L’armata spaziale degli Stati Uniti: la realtà che supera la fantasia

Di Marco Cerniglia – «Armata spaziale, avanti tutta!». Potrebbe sembrare un urlo da battaglia proveniente da un cartone animato di qualche anno fa. Invece, altro non è che un tweet del Presidente degli USA, Donald Trump, in merito ad uno dei suoi progetti più bizzarri e ambiziosi: la creazione di una vera e propria “Space Force“; una nuova forza armata che, qualora dovesse ottenere l’approvazione del Congresso, si aggiungerebbe alle altre cinque già esistenti:  Esercito, Marina, Aeronautica, Corpo dei Marines e Guardia Costiera. Continua a leggere “L’armata spaziale degli Stati Uniti: la realtà che supera la fantasia”

La prima dichiarazione d’amore

Di Gaia Garofalo – Nel mondo si ha una responsabilità per essere se stessi. Col primo vagito porti la tua prima dichiarazione di esistere: Mariasilvia Spolato, 83 anni ha tenuto sulle spalle questo fardello con dignità fino alla sua morte dentro le mura della sua stanza tappezzata di libri presso una casa di riposo a Bolzano, perché è stata la prima italiana nel 1972 a dichiararsi lesbica. Continua a leggere “La prima dichiarazione d’amore”

La “trumpeconomics” funziona?

Di Francesco Paolo Marco Leti – Gli Stati Uniti continuano ad essere l’economia più in forma del blocco occidentale e i meriti sembrano spettare tutti all’attuale amministrazione anche se la realtà, come spesso accade, è leggermente più complessa. Continua a leggere “La “trumpeconomics” funziona?”

Ciao, Super Stan

Di Gaia Garofalo – «Ero sempre molto imbarazzato tempo fa quando pensavo che io fossi un semplice fumettista, mentre gli altri costruivano ponti e correvano verso una carriera medica; poi ho realizzato: l’intrattenimento è una delle robe più importanti nella vita delle persone. Senza di esso si può andare verso una profonda fine. Io credo che se tu sei capace di intrattenere la gente, allora tu stai facendo una buona cosa». Continua a leggere “Ciao, Super Stan”

Alla fine il Tap si farà

Di Maddalena Tomassini – Si sono battuti fino all’ultimo per non far costruire il Tap. Lo ha detto ieri il vicepremier Luigi di Maio parlando ad Accordi & Disaccordi, sul canale Nove di Discovery Italia. Cosa questo di preciso abbia a significare, è un po’ un mistero. In pratica, il senso è che la partita è chiusa: il gasdotto transadriatico si farà perché non c’è alternativa. Continua a leggere “Alla fine il Tap si farà”

«L’America mi ha dato tutto»: storia di un’italoamericana

Di Ester Di Bona – Il fenomeno dell’Emigrazione Italiana che vede differenti periodi di flussi a partire dalla metà dell’ ‘800, ha stravolto e cambiato radicalmente milioni di vite e la crescita dell’Italia. Durante il secondo periodo conosciuto come Migrazione Europea, che prende piede nel dopoguerra, tantissimi italiani hanno scelto (o sono stati costretti) a rielaborare la propria vita, imparare una nuova lingua, crearsi una nuova identità e far fronte a numerosi disagi, anche e soprattutto una volta tornati in patria. Continua a leggere “«L’America mi ha dato tutto»: storia di un’italoamericana”