Kalashnikov, l’arma che ha insanguinato i cinque continenti

Di Daniele Oro – «Di tutte le armi nell’immenso arsenale sovietico, nulla era più remunerativo dell’Avtomat Kalašnikova, modello del 1947, più comunemente conosciuto come AK-47 o Kalashnikov. È il mitra più popolare del mondo, un’arma che tutti i combattenti amano. Continua a leggere “Kalashnikov, l’arma che ha insanguinato i cinque continenti”

Modelli di accoglienza in Italia: percorsi virtuosi di micro e macro integrazione

Di Valentina Pizzuto Antinoro – La tentata strage di Macerata dello scorso 3 febbraio, in cui 6 persone sono state ferite, colpevoli di non avere la pelle bianca, mette sotto i riflettori il consolidamento di idee xenofobe e razziste nel territorio italiano. Continua a leggere “Modelli di accoglienza in Italia: percorsi virtuosi di micro e macro integrazione”

Il passo indietro “forzato” di Schulz tiene in piedi la Grosse Koalition tedesca

Di Mario Montalbano – «Mi dimetto con effetto immediato», così Martin Schulz, ieri, al termine del direttivo della Spd ha annunciato le proprie dimissioni dalla guida del partito. Continua a leggere “Il passo indietro “forzato” di Schulz tiene in piedi la Grosse Koalition tedesca”

Tempo di elezioni: un po’ di chiarezza sui programmi politici

Mancano circa venti giorni alle elezioni del 4 marzo in cui, con una nuova legge elettorale – Rosatellum – verranno eletti i deputati della Camera e i senatori. Per un’informazione consapevole reputiamo importante consultare direttamente i programmi dei partiti politici. Di seguito riassumiamo i programmi politici dei tre grandi partiti italiani che si stanno sfidando a questa tornata elettorale per raccogliere – da soli o in coalizione –  più seggi per essere il primo partito in Parlamento ed essere capace di formare un Esecutivo. Continua a leggere “Tempo di elezioni: un po’ di chiarezza sui programmi politici”

Indipendenza della Catalogna: il caso Puidgemont e il mandato d’arresto europeo

Di Alessandra Fazio – Il 28 ottobre 2017 è ufficialmente cessato il mandato di Carles Puigdemont i Casamajò, presidente del Palau de la Generalitat de Catalunya, insediatosi il 12 gennaio del 2016. Continua a leggere “Indipendenza della Catalogna: il caso Puidgemont e il mandato d’arresto europeo”