Come è “azzizzata” la lingua siciliana. Una lunga storia multiculturale

Di Erica Barra – La Sicilia è stata da sempre esposta agli influssi culturali più svariati e questo ha avuto effetti anche sulla lingua siciliana. Dobbiamo riconoscere che è intrinseca in noi stessi la nostra apertura al mondo e che questa è identitaria della nostra storia. Continua a leggere “Come è “azzizzata” la lingua siciliana. Una lunga storia multiculturale”

«Michelle Bachelet, Lei stia al suo posto»

Di Gaia Garofalo – Nel 2006 la sua elezione alla presidenza del Cile fu un evento storico, proprio per il vissuto della Bachelet. Nel 1975 fu sequestrata dalla polizia politica di Augusto Pinochet (1973-1990) e internata insieme con la madre a Villa Grimaldi, il centro di tortura del regime. I suoi compagni di partito e amici sono torturati con l’elettricità e in gran numero uccisi, e lei deve subire privazioni e violenze fisiche e psicologiche (come assistere alle torture di altri e minacce di violenza sessuale o di morte, sia nei suoi confronti che in quelli di sua madre), ma scampa a quelle più pesanti. Continua a leggere “«Michelle Bachelet, Lei stia al suo posto»”

Coming out day – oltre il senso di colpa

Di Gaia Garofalo – Il Coming Out Day è una ricorrenza internazionale in cui si celebra l’importanza del coming out. L’espressione coming out è usata per indicare la decisione di dichiarare apertamente il proprio orientamento sessuale o la propria identità di genere. Continua a leggere “Coming out day – oltre il senso di colpa”

Referendum contro i matrimoni gay in Romania: un completo flop

Di Ornella Guarino – Giorno 6 e 7 ottobre, in Romania, si è tenuto il referendum sulla famiglia, richiesto principalmente dai conservatori e dalla Chiesa ortodossa, i quali avevano chiesto una consultazione attraverso la raccolta di 3 milioni di firme. Tale proposta è stata appoggiata anche dal partito socialdemocratico al governo. Continua a leggere “Referendum contro i matrimoni gay in Romania: un completo flop”

Ma il Far West è davvero così “Far”? La legittima difesa che fa paura

Di Marco Cerniglia – Le decisioni della politica sono sempre al centro di polemiche, a prescindere dall’argomento. Ciononostante, vi sono sempre tematiche che lasciano partire un dibattito nettamente più acceso e contrastante. Non sorprende, quindi, che il tentativo del vicepremier Salvini di modificare la legge sulla legittima difesa, a fianco del già discusso decreto sui limiti di possesso delle armi, stia lasciando una scia di commenti infervorati non dissimili da quelli per l’altra manovra. Continua a leggere “Ma il Far West è davvero così “Far”? La legittima difesa che fa paura”

Diario di una recluta, il giuramento

Di Marco Tronci – Continua il racconto del Caporale in congedo F.P.; le prime settimane al Reggimento Addestrativo di Capua sono state dure e l’impatto con la vita militare – anche se fortemente desiderata – appare caotico. Tutto dev’essere perfetto e tutti devono essere impeccabili in attesa del giuramento solenne dinanzi alle più alte cariche militari, civili e ai propri cari. Si tratta di un momento che rimarrà scolpito nelle loro menti per tutta la vita. Continua a leggere “Diario di una recluta, il giuramento”