“Che l’Italia chiuda i porti”, la provocazione sui migranti proveniente dall’Est

Ennesima polemica sul fronte dei migranti. Ad avanzare pretese, questa volta, sono i paesi Visegrad (Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia e Polonia) che tramite una lettera inviata al presidente del Consiglio italiano, Paolo Gentiloni, hanno chiesto al nostro paese di chiudere i porti nell’intento di arginare il flusso migratorio dal Mediterraneo. Continue reading ““Che l’Italia chiuda i porti”, la provocazione sui migranti proveniente dall’Est”

La flotta americana si rinnova; consegnata la super-portaerei USS Ford

«L’acciaio e le mani americane hanno costruito questo messaggio da 100.000 tonnellate rivolto al mondo». Sono queste le ferme parole del presidente statunitense Donald J. Trump, durante la cerimonia per la consegna della portaerei USS Gerald R. Ford alla Marina militare degli Stati Uniti tenutasi il 22 luglio.  Continue reading “La flotta americana si rinnova; consegnata la super-portaerei USS Ford”

Il commercio triangolare e la tratta delle ragazze nigeriane: nuove schiavitù tra mercato del sesso, riti voodoo e terribili minacce

I migranti, nella speranza di un futuro migliore, attraversano il Mediterraneo in condizioni disumane, andando incontro a casi di torture, vessazioni, costrizioni e privazioni di ogni genere. Continue reading “Il commercio triangolare e la tratta delle ragazze nigeriane: nuove schiavitù tra mercato del sesso, riti voodoo e terribili minacce”

Legge sullo Ius Soli: cosa introdurrebbe in poche parole

La legge sulla “cittadinanza per luogo di nascita”, approvata dalla Camera nel 2015 e adesso in discussione al Senato, espande le possibilità per ottenere la cittadinanza italiana e prende principalmente in considerazione i bambini nati in Italia da genitori stranieri o quelli che sono arrivati in Italia da piccoli. Brevemente: nascere in Italia pur avendo origini di un altro paese, con l’approvazione della legge in questione, equivarrebbe a divenire italiani. Anche nel caso di quei minori non accompagnati o arrivati in territorio nazionale in tenera età potrebbero estendersi i criteri per ottenere la cittadinanza italiana. Continue reading “Legge sullo Ius Soli: cosa introdurrebbe in poche parole”

A 25 anni di distanza dalla strage di Via D’Amelio, Paolo vive e (purtroppo) anche la mafia

Palermo 19 luglio 2017. È passato un quarto di secolo dalla strage di via D’Amelio dove è morto Paolo Borsellino e cinque componenti della sua scorta, Emanuela LoiAgostino CatalanoVincenzo Li MuliWalter Eddie Cosina e Claudio Traina. Continue reading “A 25 anni di distanza dalla strage di Via D’Amelio, Paolo vive e (purtroppo) anche la mafia”

Quando Gino Bartali evitò la guerra civile

L’Italia del 1948 è un Paese più spaccato che mai. Superate le rivalità post 8 settembre ’43 che avevano dilaniato la penisola in una guerra fratricida ed oltrepassato il bivio istituzionale col referendum del 2 giugno ’46, gli italiani si ritrovano nuovamente divisi. La rivalità politica moderna riflette due visioni del mondo, ben inquadrate nello scenario della Guerra Fredda. Da un lato la Democrazia Cristiana, dall’altro il neonato Fronte Democratico Popolare costituito da socialisti e comunisti; è l’Italia di Alcide De Gasperi e di Palmiro Togliatti. Continue reading “Quando Gino Bartali evitò la guerra civile”

L’Ue tenta “la quadratura del cerchio” per gli immigrati: si comincia dalle Ong

È arrivato il via libera dell’Unione europea per il “codice di condotta” riferito alle Organizzazioni Non Governative che effettuano le operazioni di soccorso in mare per i migranti. La notizia arriva da fonti qualificate – e attendibili – del Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno italiano. Nella riunione di Bruxelles del 13 luglio alla quale ha partecipato una delegazione del nostro Paese, rappresentanti di Frontex e della Commissione europea è stato possibile approvare un testo che prevede le nuove regole che consentiranno di disciplinare l’attività svolta dalle Ong nel Mediterraneo. Si tratta di un piccolo passo nel quadro generale della gestione della migrazione africana-mediorientale verso l’Europa. Continue reading “L’Ue tenta “la quadratura del cerchio” per gli immigrati: si comincia dalle Ong”