I pescatori ri Sant’Arasimu

Di Beatrice Raffagnino – Il sole del Mezzogiorno picchia, implacabile, sui lastroni di pietra del molo ri Sant’Arasimu e l’aria, densa di sale, risuona dello sciabordio delle onde e delle strida dei gabbiani in volo. Continua a leggere “I pescatori ri Sant’Arasimu”

Donne e cartelloni, gioie e dolori

Di Gaia Garofalo – È apparso tra le vie dei manifesti pubblicitari italiani un nuovo spot, ma sempre dello stesso vecchio stampo rancido: l’azienda DVP ITALIA ha tappezzato la città di Palermo con una donna seminuda in lingerie nera; si potrebbe dire «Nulla di strano», dato che il marchio in questione fabbrica, per l’appunto, biancheria intima. Peccato per la frase stampata a lato: «Puoi ottenere ciò che vuoi se sei vestita per farlo», come ad indicare la figura femminile non solo ipersessualizzata, ma buona ad arrivare ai suoi obiettivi solamente se svestita e provocante. Continua a leggere “Donne e cartelloni, gioie e dolori”

Nigeria, un inferno sulla Terra da cui silenziosamente si cerca di scappare

Di Saida Massoussi – La Nigeria è il Paese più popoloso del continente africano con circa 250 gruppi etnici che rappresentano una grande varietà di lingue, costumi e tradizioni. Continua a leggere “Nigeria, un inferno sulla Terra da cui silenziosamente si cerca di scappare”

Venezuela, ancora dubbi sull’attentato a Nicolas Maduro

Di Riccardo Licciardi – Le immagini del presidente venezuelano Nicolás Maduro, vittima lo scorso sabato 4 agosto di un presunto attacco attraverso droni, hanno fatto il giro del mondo in poche ore e sono state al centro di un acceso dibattito negli scorsi giorni. Continua a leggere “Venezuela, ancora dubbi sull’attentato a Nicolas Maduro”

Il rallentamento “annunciato”

Di Francesco Paolo Marco Leti – Gli istituti statistici e di raccolta di dati macroeconomici sembrano confermare quanto annunciato da analisti economici e dallo stesso ministro dell’economia Tria. I dati esposti nelle ultime settimane dall’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT), infatti, mostrano come la crescita italiana stia subendo un rallentamento e che nel secondo trimestre ci sia stata una crescita di solo 0,2 punti percentuali. Continua a leggere “Il rallentamento “annunciato””

Decreto dignità: una partita a scacchi con il futuro

Di Giuseppa Granà – Il decreto dignità, d.l. n. 87/2018 pubblicato in Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 161 del 13 luglio 2018, è stato fortemente voluto da Luigi Di Maio, Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico appartenente al M5S. Continua a leggere “Decreto dignità: una partita a scacchi con il futuro”