Non fare la femminuccia, sii uomo

Diversamente da ciò che comunemente si può credere, esistono anche gli stereotipi che hanno come vittima il sesso maschile, solo per citarne alcuni: essere forte, non piangere, fare tanto sport, avere tante ragazze, non fare le faccende di casa, il rosa non è un colore da maschio, e così via. Continua a leggere “Non fare la femminuccia, sii uomo”

Golda Meir: l’unica donna Premier d’Israele

Venuta al mondo come Golda Mabovitz, fu il padre fondatore di Israele Ben Gurion,  a imporle un cognome che suonasse più “ebraico”: Meir, che significa “illuminato”. Continua a leggere “Golda Meir: l’unica donna Premier d’Israele”

Inchiostro Virtuale | Picasso, l’artista dell’astratto e delle emozioni

Pablo Picasso: qual è il primo quadro che vi viene in mente pensando a questo straordinario artista? Picasso è uno degli artisti con il più vasto patrimonio artistico, nonché uno dei più riprodotti al mondo. Va da sé che alla domanda qui sopra ognuno di noi risponderà col titolo di un quadro ogni volta diverso. Questo perché Picasso ha, dalla sua, una straordinaria produzione artistica in termini di potenziale e fama, basti pensare ai suoi periodi: il blu, il rosa e il meno utilizzato giallo. Continua a leggere “Inchiostro Virtuale | Picasso, l’artista dell’astratto e delle emozioni”

Rohingya, fantasmi diventati un peso?

Secondo le stime dell’ONU, nelle ultime due settimane, circa mezzo milione di Rohingya sono stati brutalmente cacciati via dal nord dello Stato del Rakhine. Le persecuzioni sono caratterizzate da incendi di case e villaggi, uccisioni indiscriminate nei confronti di anziani e bambini, stupri e torture; tutto ciò non solo per mandare via questo popolo ma per prevenirne il ritorno, perché i Rohingya il Myanmar proprio non li vuole. Lo Stato ha avviato una pulizia etnica nei loro confronti da ormai cinque anni in modo ciclico. Continua a leggere “Rohingya, fantasmi diventati un peso?”

Maiali, cani e pecore. Animals e la società secondo i Pink Floyd

Un’atmosfera cupa, pessimista, inquieta. Ciò caratterizza Animals, album del 1977, mostrando come i Pink Floyd di Dark Side of The Moon (1973) e Wish You Were Here (1975) siano cambiati. Rimangono dei maestri dei loro strumenti, ma ciò che cambia è l’equilibrio interno alla band, in favore del bassista Roger Waters, mente creativa di Animals e che caratterizza quest’album come il più politico nella lunga discografia dei Pink Floyd. Continua a leggere “Maiali, cani e pecore. Animals e la società secondo i Pink Floyd”

Shay Frisch, nobile semplicità e quieta grandezza

Dal 6 ottobre al 19 novembre 2017, all’interno del Polo Culturale dei Cantieri della Zisa, presso la prestigiosa sede espositiva ZAC_ Zisa Arti Contemporanee, l’Assessorato alla Cultura della Città di Palermo presenta al pubblico le monumentali installazioni luminose ‘Campo 121745_B/N’ dell’artista israeliano Shay Frisch. La mostra è organizzata dall’associazione MESIME, in collaborazione con la Fondazione Orestiadi e Agorà. Continua a leggere “Shay Frisch, nobile semplicità e quieta grandezza”

La Libia nei suoi rapporti con l’Italia

Le intese bilaterali tra stati europei e stati africani sono databili già dagli anni 90, quando l’allora ministro dell’interno Napolitano, strinse rapporti prima con Tunisia e Marocco e in un secondo momento con Algeria ed Egitto. Continua a leggere “La Libia nei suoi rapporti con l’Italia”