Un ricco buffet culturale

Di Virginia Monteleone – Siamo entrati a pieno ritmo in questo 2019, anno di novità e cambiamenti. Ogni anno ognuno di noi fa la lista dei buoni propositi come ad esempio mangiare meglio, iscriversi in palestra, leggere più libri e perché no, visitare più mostre. E se in questo ormai inscatolato 2018 non siamo stati un bravo pubblico culturale, possiamo provare a rifarci quest’anno. E il 2019 offre un piatto molto ricco e calorico e non dobbiamo assolutamente temere di ingrassare di qualche chilo la nostra mente e la nostra anima. Continua a leggere “Un ricco buffet culturale”

Annunci

Io l’ho rosso, e tu?

Di Martina Costa – Distinti essenzialmente in quattro diverse colorazioni, il passaporto è una creazione del 900 volta a dotarci di un biglietto da visita che identifica la nostra provenienza. Continua a leggere “Io l’ho rosso, e tu?”

La TAV della discordia

Di Antinea Pasta – Sabato 12 gennaio il fronte Sì Tav, guidato dalle cosiddette Madamin, le sette imprenditrici favorevoli alle Grandi opere, è tornato in Piazza Castello a Torino per ribadire il sostegno alla linea ad alta velocità tra Francia e Italia. In piazza erano presenti imprenditori, associazioni di categoria, sindacati, società civile e molti amministratori e sindaci non solo piemontesi ma giunti dal Veneto, Lombardia e Liguria. Continua a leggere “La TAV della discordia”

Cesare Battisti torna in Italia: la fanfara e il silenzio

Di Maddalena Tomassini – «Matteo Salvini, il piccolo regalo sta arrivando», ha twittato Eduardo Bolsonaro, figlio del presidente del Brasile e deputato federale. E che regalo. Cesare Battisti è stato catturato in Bolivia sabato pomeriggio, intorno alle 17. In Italia erano le 22. L’ex-terrorista passeggiava per le vie di Santa Cruz de La Sierra, nell’entroterra della Bolivia, indossando barba e baffi finti. Un travestimento che non è valso a molto, quando gli agenti boliviani – dietro l’input degli investigatori di Milano – lo hanno avvicinato. Continua a leggere “Cesare Battisti torna in Italia: la fanfara e il silenzio”

«L’Italia che ricuce», il discorso del Capo dello Stato Mattarella

«Care concittadine e cari concittadini, siamo nel tempo dei social, in cui molti vivono connessi in rete e comunicano di continuo ciò che pensano e anche quel che fanno nella vita quotidiana. Continua a leggere “«L’Italia che ricuce», il discorso del Capo dello Stato Mattarella”

La sfida del football americano: alla scoperta del Team Europe

Di Marco Tronci – L’Italia è uno dei paesi europei dove si è maggiormente insediato il football americano. In questi mesi è nata l’idea di mettere insieme una squadra che potesse raccogliere tutti i giocatori del vecchio continente e partecipare così ai numerosi tornei organizzati dalle diverse federazioni di questo sport.

Continua a leggere “La sfida del football americano: alla scoperta del Team Europe”