Politica da Far West o sicurezza nazionale? Il decreto contestato

Di Marco Cerniglia – In una mossa già preventivata in campagna elettorale, e reiterata a più riprese, è stato approvato dal governo il decreto legislativo 104, che regola e modifica le norme sul possesso e sull’acquisizione di armi in Italia, rendendole di fatto molto meno restrittive. I punti più importanti del decreto sono i seguenti: Continua a leggere “Politica da Far West o sicurezza nazionale? Il decreto contestato”

Annunci

Conosci, apprendi, lavori!

Di Ugo Lombardo – In un contesto come quello della globalizzazione, sono presenti continui processi di innovazione che richiedono livelli elevati di formazione, flessibilità, apprendimento continuo, adattabilità a situazioni sempre diverse, capacità di accedere alle informazioni e creatività. Nello specifico, quindi, è sempre maggiore il ricorso al cosiddetto capitale immateriale in cui sembra poggiare, oggi, la crescita economica. Tale aspetto rappresenta una differenza sostanziale rispetto al periodo della rivoluzione industriale, in cui, invece, vi era la tendenza ad accumulare il capitale materiale, fondato su fattori quali le macchine. Continua a leggere “Conosci, apprendi, lavori!”

Alla scoperta dei Cacciatori di Puglia

Di Francesco Polizzotto – Lo scorso 5 settembre, presso il distaccamento dell’Aeronautica Militare di contrada Jacotenente in agro del Vico di Gargano, si è svolta la cerimonia di inaugurazione dello Squadrone Carabinieri Eliportato Cacciatori di Puglia. Erano presenti il ministro della Difesa Elisabetta Trenta, il capo di Stato maggiore dell’Aeronautica Militare, generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli e il comandante generale dell’Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri. Continua a leggere “Alla scoperta dei Cacciatori di Puglia”

La crisi libica e il ruolo dell’Italia

Di Antinea Pasta – In Libia il debole cessate il fuoco concordato sotto l’egida dell’Onu continua a reggere ma la situazione del paese rimane caotica. Il governo di Tripoli, ormai debolissimo, rimane sotto l’attacco delle milizie e dell’uomo forte della Cirenaica, il generale Kalifa Haftar. Continua a leggere “La crisi libica e il ruolo dell’Italia”

Salvini e la leva obbligatoria: serve davvero al nostro Paese?

Di Marco Tronci – Negli ultimi giorni si è tornato a parlare di servizio militare obbligatorio in Italia. La leva militare – o comunemente detta naja – ha accompagnato il nostro Paese per oltre 140 anni per poi essere sospesa nel 2005 con la legge Martino durante il secondo governo Berlusconi.  Continua a leggere “Salvini e la leva obbligatoria: serve davvero al nostro Paese?”

La playlist: estate in un porticciolo italiano

Di Daniele Monteleone – Musica per un piccolo porto italiano nel mezzo dell’estate tra le banchine e le tremolanti passerelle di legno.

Un’insenatura colorata da abitazioni che sembrano sul punto di cadere a mare, accoglie questo porticciolo silenzioso e poco frequentato. Ancora più solitario se i pescatori sono in casa a cenare con le proprie famiglie. Continua a leggere “La playlist: estate in un porticciolo italiano”