A cosa ci è servito l’ultimo Consiglio europeo del 2018? – Seconda parte

Di Adriana Brusca – In merito al settore delle relazioni esterne e alla politica estera di sicurezza e difesa, un’attenzione peculiare è stata riservata allo stretto di Kerch e al Mar d’Azov, ove di recente si sono inasprite le tensioni internazionali: il Consiglio europeo ha ribadito il suo impegno per il rispetto del diritto internazionale, nonché per la garanzia della sovranità, dell’indipendenza e dell’integrità territoriale dell’Ucraina. L’Istituzione UE ha richiesto il rilascio immediato di tutti i marinai ucraini in stato di detenzione, la restituzione delle imbarcazioni sequestrate e il libero passaggio di tutte le navi per lo stretto di Kerch; nessuna giustificazione è stata concessa alla Russia per l’utilizzo della forza militare, così come per l’annessione illegittima della Crimea. Continua a leggere “A cosa ci è servito l’ultimo Consiglio europeo del 2018? – Seconda parte”

Annunci

Battaglia navale Russia-Ucraina: botta e risposta sullo Stretto di Kerch

Di Daniele Monteleone – Gli incidenti tra la marina ucraina e quella russa costituiscono il nuovo capitolo della tensione intorno alla “questione Crimea”, uno scontro mai assopitosi.
Continua a leggere “Battaglia navale Russia-Ucraina: botta e risposta sullo Stretto di Kerch”

Dal silenzio dei ricordi al risveglio delle fiamme: torna la tensione in Ucraina

Di Marco Cerniglia – Un conflitto dimenticato, con decine di migliaia di morti. Una tensione politica internazionale nascosta da un velo di trattati male accettati. Il silenzio di buona parte dei media, che poco o nulla hanno trattato questa situazione delicata. Ma ora la situazione è cambiata. Continua a leggere “Dal silenzio dei ricordi al risveglio delle fiamme: torna la tensione in Ucraina”

Putin, supereroe russo e uomo riservato

Di Simonetta ViolaVladimir Vladimirovic Putin, chi è? Ritenuto da alcuni il «male supremo», l’ex uomo del KGB che porta con sé misteri inimmaginabili, in realtà è per molti un punto di riferimento, uno stratega in grado di riportare la Russia ai grandi fasti del passato. Ma chi c’è realmente dietro all’uomo che da 18 anni guida la Russia? Continua a leggere “Putin, supereroe russo e uomo riservato”

Il silenzio della memoria: la guerra in Ucraina non è mai finita

Di Marco Cerniglia – Quattro anni di guerra senza fine, un conflitto dimenticato che continua a provocare morti. La guerra ucraina del Donbass, il bacino del Donec, continua a mietere vittime e a costringere persone ad abbandonare le proprie case. Il tutto nel totale silenzio dei media. Cosa è successo? Come si è arrivati a questo punto? Continua a leggere “Il silenzio della memoria: la guerra in Ucraina non è mai finita”