Risvolti di un ritiro annunciato

Di Marco Cerniglia – Della crisi in Siria ormai se ne parla quasi quotidianamente. Un conflitto che sta ormai per compiere il suo ottavo anno di età, definito una guerra civile dal Comitato Internazionale della Croce Rossa. Tuttavia, nonostante la sua natura geograficamente localizzata, le ripercussioni di ciò che avviene al suo interno si fanno sentire a livello mondiale, e anche molte decisioni dello scacchiere politico internazionale vengono prese sulla base di quanto sta succedendo all’interno di quei confini. Continua a leggere “Risvolti di un ritiro annunciato”

Annunci

La guerra non è finita

Di Francesco Puleo – Il 19 dicembre scorso, il presidente degli Stati Uniti ha annunciato la sua decisione di ritirare le truppe americane dalla Siria. La giustificazione di Trump è che l’ISIS è stato sconfitto, sebbene fino a settembre, in base ai report ufficiali dell’ONU e del Pentagono, il numero dei miliziani afferenti allo Stato Islamico si aggirasse ancora attorno alle trentamila unità. Continua a leggere “La guerra non è finita”

Conclusione al dossier “Primavere Arabe”

Di Davide Renda – Nei precedenti sette appuntamenti con il dossier sulle così denominate “Primavere arabe”, che si chiuderà con questo articolo conclusivo, abbiamo affrontato da molti punti di vista un fenomeno che ha sconvolto lo scenario statale, umano e geopolitico di un’area comprendente decine di paesi appartenenti al mondo arabo e musulmano. Continua a leggere “Conclusione al dossier “Primavere Arabe””

Siria, da un sogno profondo ad un tragico incubo

Di Marco Cerniglia e Davide Renda – Per il dossier Primavere Arabe

Ali Farzat e i fiori del bene. Il sistema politico e militare siriano è grande, forte e pauroso, ma ha delle radici deboli, e può cadere da un momento all’altro. Il fiore della rivoluzione è piccolo confrontato all’albero al suo fianco ma le sue radici sono forti e raggiungono moltissime persone. 

Continua a leggere “Siria, da un sogno profondo ad un tragico incubo”

Primavere Arabe

Di Davide Renda – Tra la fine del 2010 e l’inizio del 2011 lo scenario politico internazionale ha vissuto una delle sollecitazioni più significative dall’inizio del nuovo millennio. Si tratta dell’insieme di rivolte, proteste, rivoluzioni che hanno interessato la regione del Nord Africa, del vicino Oriente e del Medio Oriente e che sono raccolti sotto la denominazione di origine giornalistica occidentale di primavera araba, quella più conosciuta, o con il nome Secondo risveglio arabo, denominazione adottata da molti studiosi intesa in continuità con le lotte anticoloniali della seconda metà del secolo precedente. Continua a leggere “Primavere Arabe”

Il caos siriano: polveriera di un conflitto tra superpotenze

Di Francesco Paolo Marco Leti – Alla fine, l’attacco aereo missilistico americano, inglese e francese è arrivato. La sera di venerdì, negli Stati Uniti d’America, durante il cosiddetto “prime time”, nella notte europea e mediorientale, una serie di missili sono stati lanciati dalle navi presenti nel Mediterraneo occidentale, e diversi bombardieri hanno sganciato il loro carico sui cieli siriani. Continua a leggere “Il caos siriano: polveriera di un conflitto tra superpotenze”