Manette virtuali ai polsi delle donne saudite

Di Sara Sucato – Rahaf al Qunun, Dina Ali Lasloom, Ashwaq e Arij Hamoud. Chi sono? Donne saudite, la cui storia è caratterizzata da un elemento comune: la fuga, dalla famiglia e dalle leggi dello Stato natio.

Continua a leggere “Manette virtuali ai polsi delle donne saudite”

Annunci

Aliquote Iva in rosa

Di Simona Rizza – Ogni donna in età fertile ha il suo ciclo mestruale per circa 2535 giorni della sua vita.  Il ché corrisponde a circa sette anni di acquisti di tamponi o assorbenti, con annesse improvvisazioni e opere creative per gli imprevisti, oltre alla capacità di gestire dolore fisico e disagio.

Continua a leggere “Aliquote Iva in rosa”

Ottavia Penna Buscemi, lotte e contraddizioni tra giustizia sociale e anticonformismo

Per Madri Costituenti

Di Alice Castiglione – Nata nel 1907 a Caltagirone, Ottavia Penna Buscemi è figlia della nobiltà siciliana. Figlia di barone e duchessa, studia e si forma in ambienti elitari che però non le impediscono di sviluppare nel corso del tempo una forte avversione per la condizione femminile. Si lascia affascinare dalle idee del partito dell’uomo qualunque, con il quale si candida alla costituente e viene nominata componente della commissione dei settantacinque.

Continua a leggere “Ottavia Penna Buscemi, lotte e contraddizioni tra giustizia sociale e anticonformismo”

Nella terra degli stupri

Di Clara Geraci – Se nasci femmina, in Congo, prima o poi, leggerai negli occhi di tua madre le scuse per averti messa al mondo, come ti avesse condannato lei a convivere con quell’onnipresente senso di terrore che come una tenaglia mortale ti porterà via la vita giorno dopo giorno. Se sei femmina, in Congo, sei condannata all’inferno, e lei lo sa. Continua a leggere “Nella terra degli stupri”

Dalla Resistenza al Parlamento: la storia di Maria Agamben

Di Alessandra Fazio – Maria Agamben in Federici, partigiana e antifascista, donna di valore. E’ stata una delle ventuno donne conosciute come 21 Madri della Costituzione o Madri Costituenti. Nacque in Italia, precisamente a L’Aquila il 19 settembre del 1989. Si laureò in Lettere, divenne insegnante e successivamente giornalista. A Roma conobbe Mario Federici, famoso autore di opere teatrali, che sposò nel 1926 e col quale, durante il periodo fascista, si trasferì all’estero. Continuò a insegnare lettere, dapprima a Sofia, poi in Egitto e, infine, a Parigi. Continua a leggere “Dalla Resistenza al Parlamento: la storia di Maria Agamben”

La donna è ancora un oggetto da possedere?

Di Alice Castiglione – Il muro di donne che abbiamo visto in tantissimi giornali nazionali e internazionali di questi giorni, è un simbolo molto importante. Un messaggio potente e senza confini nazionali che parla delle donne e del cambiamento in atto ormai da un secolo e che comprende la maggior parte degli aspetti della vita di una donna. Dal diritto di decidere del suo corpo all’indipendenza economica, dal diritto all’istruzione all’abolizione del delitto d’onore, al diritto di voto, molto è stato fatto dalle donne stesse per sottrarre il genere femminile a millenni di patriarcato. Continua a leggere “La donna è ancora un oggetto da possedere?”