L’insurrezione dei «traditori» della patria

Di Daniele Monteleone – Partito da Palermo il sussulto contro il decreto Sicurezza” promosso dal ministro dell’Interno Matteo Salvini – divenuto legge da poco – prosegue raccogliendo l’appoggio di altri cinque sindaci di altre grandi città italiane e di diverse regioni (Umbria, Toscana, Lazio, Emilia-Romagna, Basilicata e Piemonte) che stanno valutando se chiedere l’intervento della Corte costituzionale. Continua a leggere “L’insurrezione dei «traditori» della patria”

Annunci

La storia di Chris

Di Alessandra Fazio – Tutti lo conoscono come Chris Obehi, il ragazzo di colore che canta le canzoni di Rosa Balistreri. Sì, perché Chris adora cantare in siciliano, ama la Sicilia e tutto ciò che ne fa parte. Continua a leggere “La storia di Chris”

Nascondersi per scoprirsi: il NewBookClub e altre storie

Di Gaia Garofalo – Nelle trame di una città poco silenziosa quale Palermo, le orecchie si spostano, girano, vagano e viaggiano in cunicoli forse conosciuti, magari visti qualche volta, passando con la macchina, ma mai stati addentrati dai passi curiosi e rimandati sempre a una nuova scoperta. Continua a leggere “Nascondersi per scoprirsi: il NewBookClub e altre storie”

La Conferenza di Palermo sulla Libia è stata un successo?

Di Valentina Pizzuto Antinoro – Il 12 e il 13 novembre si è tenuta a Palermo la Conferenza sulla Libia, fortemente voluta dal premier Giuseppe Conte e sostenuta dall’inviato ONU per la Libia Ghassam Salamè. Tale conferenza si è posta come obiettivo quello di stabilizzare la Libia attraverso le elezioni presidenziali e unificare il Paese che tuttora risulta diviso in due grandi aree: una parte sotto il controllo del governo di Fayez-Al-Serraj, riconosciuto a livello internazionale dall’ONU e appoggiato dall’Italia; l’altra parte, invece, sotto il controllo del generale Khalifa Haftar sostenuto da Egitto, Russia ed Emirati Arabi Uniti, e appoggiato in maniera esplicita dalla Francia. Continua a leggere “La Conferenza di Palermo sulla Libia è stata un successo?”

Il branco agisce, Palermo subisce

Di Ester Di Bona – 17 novembre 2018, Piazza VerdiPasseggio serenamente per le strade della mia città, dove si respira a pieni polmoni la frizzantezza del sabato sera. Mi sento sicura in mezzo a così tante persone, ognuno occupa uno spazio preciso nella piazza e risulta complicato perfino il semplice passaggio da un lato all’altro della strada. È impossibile non sfiorarci a vicenda.  Continua a leggere “Il branco agisce, Palermo subisce”

Manifesta 12, la biennale delle aspettative

Di Soraja Fiotti – Lo scorso 4 Novembre si è conclusa a Palermo la 12ª edizione della Biennale d’arte contemporanea Manifesta. Con una tavola rotonda, tenutasi al Teatro Garibaldi, è stato fatto un bilancio della situazione post-evento. Oltre 480 mila visite e 200 mila visitatori in 145 giorni di apertura, poco più di quattro mesi e (è il caso di aggiungere) con costi che superano i 4 milioni di euro.  Continua a leggere “Manifesta 12, la biennale delle aspettative”