Ha vinto la Merkel

Di Francesco Puleo – Qual è il verdetto delle elezioni politiche in Baviera, al di là degli slogan e delle semplificazioni? Ne abbiamo lette molte, tutte più o meno riassumibili con le parole crollo e terremoto. Alcuni, compreso il sottoscritto, non hanno avvertito nulla di più di qualche leggera scossa di assestamento. Continua a leggere “Ha vinto la Merkel”

Annunci

Accordo sui migranti, Angela Merkel ha ancora un suo governo. Intanto Austria e Italia…

Di Mario Montalbano – Dopo giorni di tensioni, Angela Merkel è riuscita a recuperare con i propri alleati di maggioranza, Csu e Spd, sul tema dei migranti, ponendo fine così alla crisi di governo che rischiava di mettere seriamente in pericolo la stabilità dell’esecutivo. Continua a leggere “Accordo sui migranti, Angela Merkel ha ancora un suo governo. Intanto Austria e Italia…”

Russia 2018: rimpianti mondiali per l’Italia?

Di Francesco Polizzotto – La ventunesima edizione del mondiale è ormai giunta agli ultimi atti: martedì e mercoledì si disputeranno le due semifinali, sabato la finalina per il terzo e il quarto posto, e quindi domenica prossima la finalissima che decreterà la nazionale vincitrice del torneo. Continua a leggere “Russia 2018: rimpianti mondiali per l’Italia?”

Campagna di Russia, 100 salme italiane fanno ritorno in Patria

Di Marco Tronci – Era l’estate del 1941 quando Benito Mussolini decise di inviare un contingente italiano sul fronte russo in supporto agli alleati tedeschi. Il tentativo di questa imponente mobilitazione – che prese il nome di operazione Barbarossa – era quello di occupare l’Unione Sovietica. Continua a leggere “Campagna di Russia, 100 salme italiane fanno ritorno in Patria”

Russia 2018: un mondiale senza padrone

Di Francesco Polizzotto – Quando la fase eliminatoria dei gironi sta per concludersi, l’andamento della competizione mondiale appare più che mai equilibrato e aperto quindi a qualsiasi scenario. Per un torneo orfano in partenza di nazionali come l’Italia (quattro titoli vinti: 1934, 1938, 1982 e 2006) e l’Olanda (terza nel 2014 e seconda nel 2010) le partite d’esordio della prima fase assumevano particolare rilevanza.  Continua a leggere “Russia 2018: un mondiale senza padrone”

Da “scroccone a scroccone”: la Germania che non ti aspetti

Di Francesco Paolo Marco Leti – La Germania è senza dubbio l’economia principale europea e contemporaneamente il primo paese manifatturiero d’Europa. Questa forza economica è figlia di una lunga tradizione e di una politica economica oculata, nella quale obiettivi e strumenti sono ben tarati e perfettamente studiati. Continua a leggere “Da “scroccone a scroccone”: la Germania che non ti aspetti”