Le memorie indelebili della guerra

Camp Deali Wing Three, Bombay, 17/02/1946

“Carissimi genitori, rispondo a una vostra lettera del 28-11. Sono lieto di voi tutti che state bene, così pure vi posso assicurare di me. Questa mattina ci è pervenuta la notizia che entro il mese d’Aprile si parte da questo campo per rimpatriare, per cui sarò in Italia entro il mese di Giugno salvo che non ci sarà altro contrordine. Salutatemi a tutti i miei parenti e a chi vi domanda di me. Baci affettuosi vostro figlio. Affezionatissimo Pietro”. Continua a leggere “Le memorie indelebili della guerra”

Al vertice della tensione: storia di una dinastia e di un arsenale

Il mondo contemporaneo, a partire dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, ha dovuto convivere con la coscienza del pericolo rappresentato dall’utilizzo di armi nucleari; l’intero periodo della Guerra Fredda è stato un lampante esempio di questo fattore, ormai impossibile da ignorare. Continua a leggere “Al vertice della tensione: storia di una dinastia e di un arsenale”

I Monuments Men fra storia e attualità

“In guerra i capolavori non varranno mai una vita umana, ma devono essere tutelati”. Dwight Eisenhower

Molti di voi probabilmente hanno visto il film Monuments Men del 2014 con George Clooney e Matt Damon, tratto dall’omonimo libro scritto da Robert Etsel nel 2009. Ma chi erano nella realtà? Continua a leggere “I Monuments Men fra storia e attualità”

Quando la guerra diventa gioco: le Olimpiadi Militari russe

Chi ha inventato il detto “la guerra non è un gioco” certamente non prevedeva che sarebbe finita così. Le Olimpiadi Militari, giunte quest’anno alla loro terza edizione, sembrano dimostrare tutt’altro; la presenza di prove quali il “Tank Biathlon” e il “Miglior tiro di artiglieria” lascia già intendere uno spettacolo ai limiti del surreale, che anche Bonvi con le sue “Sturmtruppen” avrebbe avuto difficoltà a replicare. Continua a leggere “Quando la guerra diventa gioco: le Olimpiadi Militari russe”

La flotta americana si rinnova; consegnata la super-portaerei USS Ford

«L’acciaio e le mani americane hanno costruito questo messaggio da 100.000 tonnellate rivolto al mondo». Sono queste le ferme parole del presidente statunitense Donald J. Trump, durante la cerimonia per la consegna della portaerei USS Gerald R. Ford alla Marina militare degli Stati Uniti tenutasi il 22 luglio.  Continua a leggere “La flotta americana si rinnova; consegnata la super-portaerei USS Ford”

“I Want You for U.S. Army”, lo Zio Sam compie 101 anni

The Uncle Sam, raffigurato nel celebre poster di reclutamento dell’esercito statunitense, spegne oggi 101 candeline. Il suo ritratto è diventato il poster più famoso al mondo con oltre 4 milioni di copie stampate tra il 1917 e il 1918, dopo che gli Stati Uniti entrarono ufficialmente nel primo conflitto mondiale. Continua a leggere ““I Want You for U.S. Army”, lo Zio Sam compie 101 anni”

La riforma dell’esercito svedese, intervista al ministro Peter Hultqvist

Manca davvero poco alla chiamata dei 100 mila coscritti che comporranno il “nuovo” esercito svedese. Le nuove leve – in maggioranza del ’99 – cominceranno l’addestramento di base agli inizi del prossimo anno e presteranno servizio per un periodo di 11 mesi.

Continua a leggere “La riforma dell’esercito svedese, intervista al ministro Peter Hultqvist”