Politica da Far West o sicurezza nazionale? Il decreto contestato

Di Marco Cerniglia – In una mossa già preventivata in campagna elettorale, e reiterata a più riprese, è stato approvato dal governo il decreto legislativo 104, che regola e modifica le norme sul possesso e sull’acquisizione di armi in Italia, rendendole di fatto molto meno restrittive. I punti più importanti del decreto sono i seguenti: Continua a leggere “Politica da Far West o sicurezza nazionale? Il decreto contestato”

Annunci

Alla scoperta dei Cacciatori di Puglia

Di Francesco Polizzotto – Lo scorso 5 settembre, presso il distaccamento dell’Aeronautica Militare di contrada Jacotenente in agro del Vico di Gargano, si è svolta la cerimonia di inaugurazione dello Squadrone Carabinieri Eliportato Cacciatori di Puglia. Erano presenti il ministro della Difesa Elisabetta Trenta, il capo di Stato maggiore dell’Aeronautica Militare, generale di Squadra Aerea Enzo Vecciarelli e il comandante generale dell’Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri. Continua a leggere “Alla scoperta dei Cacciatori di Puglia”

Dal silenzio dei ricordi al risveglio delle fiamme: torna la tensione in Ucraina

Di Marco Cerniglia – Un conflitto dimenticato, con decine di migliaia di morti. Una tensione politica internazionale nascosta da un velo di trattati male accettati. Il silenzio di buona parte dei media, che poco o nulla hanno trattato questa situazione delicata. Ma ora la situazione è cambiata. Continua a leggere “Dal silenzio dei ricordi al risveglio delle fiamme: torna la tensione in Ucraina”

Salvini e la leva obbligatoria: serve davvero al nostro Paese?

Di Marco Tronci – Negli ultimi giorni si è tornato a parlare di servizio militare obbligatorio in Italia. La leva militare – o comunemente detta naja – ha accompagnato il nostro Paese per oltre 140 anni per poi essere sospesa nel 2005 con la legge Martino durante il secondo governo Berlusconi.  Continua a leggere “Salvini e la leva obbligatoria: serve davvero al nostro Paese?”

L’Italia svanisce, l’esercito europeo si concretizza?

Di Marco Cerniglia – Il progetto europeo è nato dalle ceneri delle due guerre mondiali, e i fondatori erano ben consapevoli di cosa fosse necessario per aumentare negli Stati membri la fiducia in questa  idea ambiziosa. Ancor prima dell’attuale unione finanziaria, o di una futura unione politica, si era già previsto un progetto di difesa armata comune, alla fine mai attuato. Almeno, fino ai giorni nostri. Continua a leggere “L’Italia svanisce, l’esercito europeo si concretizza?”

Campagna di Russia, 100 salme italiane fanno ritorno in Patria

Di Marco Tronci – Era l’estate del 1941 quando Benito Mussolini decise di inviare un contingente italiano sul fronte russo in supporto agli alleati tedeschi. Il tentativo di questa imponente mobilitazione – che prese il nome di operazione Barbarossa – era quello di occupare l’Unione Sovietica. Continua a leggere “Campagna di Russia, 100 salme italiane fanno ritorno in Patria”