Chi siamo

L’associazione culturale ‘Eco Internazionale’, fondatrice ed editore dell’omonima testata giornalistica, nasce nell’ottobre 2016 a Palermo. Portiamo avanti un progetto editoriale che rappresenta l’evoluzione del giornalino studentesco/universitario La Voce degli Studenti ed ha lo scopo di andare oltre l’informazione universitaria. La nostra comunità, composta esclusivamente da giovani, laureati e laureandi, aspira a diventare un punto di riferimento per quanti nutrono il desiderio di approfondire quei saperi caratterizzati dal respiro internazionale. Dalla Sicilia al mondo, raccontiamo l’attualità e tutto ciò che ci circonda in modo libero e indipendente: dalla politica all’economia, dai diritti allo sport, dalla geopolitica al postcolonialismo, fino all’arte e alle serie tv. Informazione su scala globale per sapere dove va il mondo: questa è la mission di Eco Internazionale.

Direttivo dell’Associazione “Eco Internazionale”

Francesco Polizzotto (Direttore editoriale e responsabile “Storie di Sport”). Laureatomi in Scienze politiche e delle relazioni internazionali ho conseguito la laurea magistrale in Relazioni internazionali per la cooperazione e lo sviluppo. Direttore del giornalino studentesco “la Voce degli Studenti” dal novembre 2013 al gennaio 2016. Socio fondatore dell’Istituto Mediterraneo Studi internazionali (I.Me.S.i.) e vice-presidente fino al dicembre 2015. Tra le mie passioni segnalo la storia, il giornalismo ed il Milan. Tra le mie esperienze, un anno di servizio militare nell’esercito italiano come Vfp1.

Valentino Billeci (Vicedirettore vicario). Sono nato a Palermo il 5 marzo 1991. Diplomato in lingue nel 2010, ho dato il mio contributo come caporedattore presso il giornalino universitario “la Voce degli Studenti”. Attualmente lavoro come assistente di produzioni cinematografiche e pubblicitarie. Sono appassionato di studi filosofici e storici. Tra le mie passioni la musica (sono batterista autodidatta), il cinema e l’arte. Sono una persona precisa ed attenta ai dettagli. Ritengo il lavoro di squadra e la cooperazione le caratteristiche fondamentali per ottenere successo in qualsiasi contesto di lavoro.

Daniele Monteleone (Caporedattore e responsabile “Società”). Classe 1992. Unitomi alla squadra de “la Voce degli Studenti” nell’ottobre del 2014, coltivo e porto avanti la passione per la buona informazione e l’indagine giornalistica. Entro nella “grande famiglia” del punto luce Centro Tau nel quartiere Zisa di Palermo, un centro culturale e di aggregazione giovanile. Nel marzo 2018 ricevo la “Tessera preziosa del Mosaico Palermo”. Passione irrinunciabile: la musica. E poi un amore smisurato per l’arte, tutta.

Francesco Paolo Marco Leti (Tesoriere). Nato a Palermo nel gennaio del 1984. Laureato in Relazioni Internazionali per la Cooperazione e lo Sviluppo. Ho un forte interesse per l’economia, la storia economica e la macroeconomia in particolare. Onnivoro nel campo delle letture anche se con una preferenza per la letteratura fantasy, storica e storico-economica. Modellista dalla tenera età di quindici anni, appassionato di giochi di società e giochi di ruolo. Amo la politica quando riesce a conciliare idealità e pragmatismo, mi appassiona meno quando diventa opaca e di bottega. Mi ritengo una persona molto curiosa e aperta. Ho anche tante pecche ma non le scriverò sicuramente qui.

Daniele Compagno (Vicedirettore e Social Media Specialist – Facebook). Dopo il diploma presso l’.I.T.C “Ludovico Ariosto” (istituto tecnico commerciale) ho frequentato diversi corsi professionali, con relativi stage, affinato le mie competenze informatiche e grafiche e poco dopo ho cominciato a lavorare . Conto di sfruttare al meglio le mie competenze e capacità, offrendo il mio apporto con impegno e costanza, sperando di contribuire alla crescita e allo sviluppo di Eco Internazionale.

Silvia Scalisi (Segretario e Correttrice di bozze). Laureata in giurisprudenza nel 2013, ho conseguito l’abilitazione forense nel 2016. Alla passione per il diritto associo quella per la letteratura, il cinema e la musica (ho frequentato il conservatorio per 6 anni, suonando il violoncello) e mi sono avvicinata alla realtà di Eco internazionale per curiosità, per essere aggiornata su argomenti di attualità e stare al passo coi tempi.

Adriana Brusca. Nata nel maggio del 1993. Laureata presso il Dipartimento di Giurisprudenza della LUMSA di Palermo, nutro una forte passione per la geopolitica e per il diritto comunitario. Nel 2010 ho preso parte al mio primo Model United Nations e dal 2014 collaboro attivamente con il Dipartimento didattico dell’Associazione Diplomatici. Sono attualmente co-responsabile dell’Osservatorio Germania-Italia-Europa. La mia aspirazione futura è quella di intraprendere la carriera diplomatica, al fine di contribuire all’instaurazione di un sistema di relazioni internazionali improntato sulla collaborazione pacifica tra Stati.


Soci Fondatori

Ester Di Bona (Responsabile “Palermo si Cunta” – Social Media Specialist – Instagram). Nata a Palermo nel 1994, ho cominciato a dedicarmi al mondo dell’arte dall’età di 3 anni in su, appassionandomi alla musica, al disegno, alla scrittura, alla fotografia, al cinema e al teatro. Ho seguito fin da subito numerosi corsi e laboratori per affinare le competenze nel campo, finché non ho conosciuto il mondo del “sociale”, di cui mi sono perdutamente innamorata. Studi presso il DAMS di Palermo e collaborazioni con un centro aggregativo giovanile (il Centro Tau) dove da anni aiuto come operatrice sociale, occupandomi di foto, video, montaggi e laboratori con i ragazzi.

Martina Costa (Responsabile “Stay Human”). Classe 1994. Laureata all’Università degli studi di Palermo nel corso di laurea in Scienze politiche e delle Relazioni internazionali. I diritti umani sono al centro dei miei interessi. Dal 2014 attivista in Amnesty International, da aprile 2015 sono Responsabile del Gruppo Italia 290 di AI. Appassionata di diritti delle minoranze, in particolare quelli dei migranti, mi definisco una fervente femminista. Animata da un forte ottimismo, credo e promuovo un cambiamento effettivo della mia città. Amo stare all’aria aperta, il che mi ha aiutato, grazie soprattutto a mio padre e ai lavori di campagna, al duro lavoro, alla pazienza, al rispetto e a saper essere grati di quello che la natura ha da offrire.

Ugo Lombardo (Responsabile “Economia e Diritto”). Nato il 27 ottobre del 1987, a Palermo, ho conseguito nel 2013 la laurea triennale in Sviluppo Economico e Cooperazione Internazionale , poi nel 2016 la laurea magistrale in Relazioni Internazionali per la Cooperazione e lo Sviluppo. Amante della ricerca, della scrittura, della musica, di calcio e sport in genere. L’umiltà, l’impegno, la pazienza e la forte determinazione sono alla base della riuscita di ogni progetto. Eco Internazionale è un progetto ambizioso che si fonda su questi presupposti, assieme alla passione dei suoi membri ed al grande spirito di gruppo che si respira al suo interno.

Antinea Pasta. Classe 1987. Mi sono laureata nel 2012 in Scienze politiche e delle relazioni internazionali; nel marzo del 2015 ho conseguito la laurea magistrale in Relazioni Internazionali per la Cooperazione e lo sviluppo. Nutro un forte interesse per lo studio e l’analisi della politica e soprattutto della politica estera, in particolare per le complesse dinamiche del Medio Oriente e del mondo arabo più in generale. Recentemente ho scoperto un interesse per la ricerca storica e archivistica, che spero di poter conciliare con quello che mi auguro diventi il mio mestiere: il giornalismo. Sono una persona aperta, disponibile all’ascolto, appassionata, amo mettermi al servizio dei progetti in cui credo

Simona Di Gregorio. Ho conseguito la laurea triennale in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, nell’afoso luglio palermitano del 2015. Tra i miei interessi ci sono l’arte, la filosofia, il cinema ed il teatro. La mia più grande passione è stata viaggiare e ciò mi ha spinto a girare buona parte dell’Europa e a vivere un anno in Spagna per un progetto Erasmus, alcuni mesi in Irlanda e sei mesi in Belgio per approfondire lo studio della lingua francese, frequentando un master in sicurezza internazionale e risoluzione dei conflitti. Insegnante di pattinaggio artistico ed atleta di kick boxing per la società sportiva Kobra team, grazie allo sport ho scoperto che l’unione fa davvero la forza.

Giuseppe Sollami. Classe 1991, nato a Caltanissetta. Laureatomi in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali all’Università degli Studi di Palermo, sono socio dell’azienda di famiglia e del Rotaract Club Caltanissetta dal 2011. Appassionato di politica sin dalla tenera età. Amo leggere saggi storici, politici e filosofici, giocare a tennis e calcio. Tifoso del Milan e del Palermo. Sono inoltre socio del C.I.F.O, acronimo di Collezionisti Italiani di Francobolli Ordinari. Filatelico, specializzato nella collezione di francobolli di area italiana; numismatico, specializzato nella collezione di banconote italiane e mondiali, monetazione in Euro e Lira.


Soci Ordinari Senior

Virginia Monteleone (Responsabile “Eco culturale”) . Data alla luce nel luglio del 1987, ho una perenne attitudine all’arte e alla critica in ogni cosa. Ho terminato il biennio specialistico in Didattica Museale dopo aver conseguito la laurea in Decorazione all’Accademia di Belle Arti di Palermo. In questi ultimi anni si è intensificata la mia passione verso l’arte contemporanea. L’altra mia passione è scrivere. In cosa credo? Di certo non credo nella sdolcinata e melensa idea che molti si fanno dell’arte come dispensatrice di emozioni viscerali e di turbe psichiche. L’arte è sperimentazione, è pensiero visibile, filosofia rapida.

Davide Renda (Caporedattore, Responsabile “Orizzonti”). Nato a Palermo il 28 Aprile 1994, ho conseguito nel 2016 la laurea triennale in Scienze politiche e delle relazioni internazionali. Sono un fervente amante della mia terra ed un convinto promotore della sua unicità, delle sue bellezze e delle sue tradizioni. Tra le mie esperienze più importanti annovero i viaggi in Tunisia, Romania e Portogallo. Ho viaggiato spesso in Inghilterra, che considero la mia seconda casa. La mia passione per la scrittura è nata ed è alimentata dal forte interesse che nutro per la letteratura, ispirato da maestri come Luigi Pirandello, George Orwell e Franz Kafka. Tra le altre mie passioni, grande spazio occupa la musica; a seguire la storia, la fotografia e la storia dell’arte.

Marco Cerniglia. Nato a Palermo il 30 Settembre del 1990, ho conseguito la maturità classica nel 2008. Dopo un periodo di lavoro, sono diventato studente di Scienze Politiche e delle relazioni internazionali presso l’Università di Palermo nel 2013. Amo i viaggi, la storia, la tecnologia, la letteratura, e soprattutto la scrittura, che pratico anche per diletto, non solo in ambito giornalistico. Ho da sempre una passione per questo lavoro, che spero di poter continuare a praticare. Ho collaborato con alcune testate giornalistiche in passato.

Valentina Pizzuto Antinoro (Correttrice di bozze). Classe 1993. Laureata in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali dell’Università di Palermo, ho proseguito i miei studi a Torino in Scienze del Governo. Seguo con interesse tutto ciò che riguarda la promozione dei diritti umani, la politica nazionale e internazionale, focalizzandomi sulle conseguenze politiche e sociali. Dopo diverse esperienze all’estero ho capito di essere al 100% una “siciliana di scoglio” e ciò mi ha portato a dedicarmi ad attività di volontariato finalizzate alla promozione del territorio e all’integrazione sociale, senza rinunciare a volgere lo sguardo verso il resto del mondo.

Vincenzo Mignano. Nato a Palermo nell’ottobre del 1989. Nel 2015 ho conseguito il Diploma in Pianoforte principale. Formazione presso la LUMSA di Palermo nel Corso di Laurea in Giurisprudenza, indirizzo internazionale. Sono membro dell’Osservatorio Germania-Italia-Europa. Dall’ottobre del 2017 collaboro con Associazione Diplomatici, una ONG con status consultivo presso il Consiglio Economico e Sociale dell’ONU. Sostengo fortemente l’idea secondo la quale la conoscenza e l’informazione siano un connubio inscindibile per il progresso sociale e l’integrazione tra i popoli. Questo il mio impegno: “Informarsi per conoscere; conoscere per informare; informare per resistere.”

Gaia Garofalo. Sono nata a Palermo il 3 febbraio 1997. Data la mia volontà di comunicare con più persone possibili, mi diplomo nel 2015 all’indirizzo linguistico del Regina Margherita. Mi laureo in Educazione di Comunità. Utente veterana  e collaboratrice del laboratorio di scrittura creativa di comunità itinerante New Book Club. Contro le ingiustizie di ogni categoria, appassionata di diritti e amante dell’antropologia culturale. Scrivere, leggere, passeggiare ed ascoltare musica sono i miei passatempi principali. Credo nelle storie che continuano a resistere; solo quelle ci salvano dal resto.

Simonetta Viola (Content creator). Classe 1988, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Iperattiva per natura, affamata di conoscenza, ho sempre “fatto troppe cose”. Traduttrice freelance, web master e fotografa per passione e per lavoro, studio per diventare ethical hacker e capire meglio i meccanismi della cyber security. La passione per la letteratura ha fatto sì che il mio professore di Letteratura Italiana al liceo mi desse un nomignolo: “Mme De Stael”; gli promisi quel giorno che avrei aperto un caffè letterario tutto mio, ma ci sto ancora lavorando. Cerco di imparare il più possibile sul marketing digitale.

Sara Sucato. Palermitana doc fin dal primo vagito, nata nel 1994. Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Dal 2015 socia e attivista di Amnesty International, membro del Gruppo Italia 290. Nel corso degli anni mi sono dedicata ad attività di volontariato presso il Centro Astalli di Palermo. Attratta dall’ambito delle relazioni internazionali al di fuori del contesto italiano, non perdo comunque l’interesse per la realtà siciliana. Nutro un particolare interesse per la promozione della cultura e del rispetto dei diritti umani. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la fotografia e lo sport, che ritengo essere un potente mezzo di espressione della persona.

Alessandra Fazio. Avvocato. Classe 1986. Ho conseguito la Laurea in Scienze Giuridiche e, successivamente, la laurea magistrale in Giurisprudenza. Mi sono occupata, anche se per un breve periodo, di politica nazionale ed internazionale conseguendo due diplomi rispettivamente presso l’Accademia Nazionale della Politica e l’Ispi. Attratta dalla Progettazione Europea ho seguito un corso presso l’Europa Innovation Business School. Adoro le lingue e le culture straniere, tutto ciò che è diverso e che completa, anche per questo motivo amo viaggiare e confrontarmi con ciò che mi circonda.

Sabrina Landolina. Nata a Palermo il 26 Giugno del 1990, nel marzo 2017 ho conseguito la laurea triennale in Scienze politiche e delle relazioni internazionali. La passione per la Storia moderna, che prosegue anche al di fuori della vita universitaria, mi ha spinto a impegnarmi per il riconoscimento del ruolo politico e sociale delle donne. Vivendo a due passi da un quartiere popolare e da un centro di accoglienza ho avuto la possibilità di conoscere e comprendere altre culture e apprezzare di più la mia città. Sono ambientalista e amo gli animali. Credo che buona informazione e divulgazione possano fare la differenza.

Francesco Puleo (Caporedattore, responsabile “Esteri”). Classe 1988. Alla fine di un percorso scolastico e universitario lungo e tortuoso, mi sono laureato in Scienze politiche con una tesi sulla storia del concetto di “totalitarismo”. Nella vita ho fatto il musicista, il volontario in uno sportello per migranti e per qualche anno mi sono occupato di progetti europei e di educazione non formale, in Italia e all’estero. Al momento la mia occupazione principale è il content management. Scrivo da sempre, per mettere in ordine le idee e capire da che parte stare. Su Eco Internazionale scrivo di politica internazionale, storia e teoria politica.

Beatrice Raffagnino. Nata a Palermo il 22 febbraio 1991, laureata in Giurisprudenza con una tesi in diritto penale dell’ambiente sul caso  Fiume Oreto. Il legame profondo da sempre instaurato con la mia città mi ha portato a trascendere il ruolo di semplice cittadina e ad impegnarmi con tutte le forze nel tentativo di riabilitarne il nome. Detengo la presidenza di “UpPalermo” e mi batto giorno dopo giorno per la riqualificazione della costa sud e del Fiume Oreto. Credo profondamente nella bellezza della diversità. Le mie passioni: il giornalismo, la scrittura e la fotografia. È una forma d’amore e di ribellione il voler conoscere ciò che di bello questo mondo può ancora rivelare.


Soci Ordinari

Eloisa Zerilli (Direttore Responsabile). Sono nata a Palermo nel 1991. Dopo una laurea in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali, mi sono specializzata all’Alma Mater Studiorum di Bologna, nel 2014, in Mass Media e Politica e, nel 2017, in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Appassionata di tutto quello che riguarda la comunicazione e il social media marketing, ho pubblicato il volume “Strategie comunicative nel dissenso alla Mafia” per Booksprint Edizioni. Giornalista pubblicista dal 2018, attualmente, insegno Relazioni Pubbliche presso la Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori di Palermo e sono direttore responsabile di Eco Internazionale.

Paolazzurra Polizzotto. Classe 1994, laureata in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Enna “Kore”. Ho tre grandi passioni: il diritto, la giustizia e l’Inter. Il mio principale interesse è lo studio dei diritti umani. Il mio obiettivo è renderli non soltanto un bellissimo enunciato normativo e sociale ma soprattutto farli divenire una lettera vivente. Sono fermamente convinta che la vera rivoluzione parta da noi stessi: soltanto noi possiamo abbattere i muri che ci distanziano dai nostri obiettivi. Scrivere per me è stata una passione inaspettata, un dono tutto da scoprire. La mia missione è quella di dare una “voce” a chi crede di averla persa.

Antonino Sisino. Nato a Palermo il 15 Febbraio 1991, ho conseguito il diploma di maturità linguistica nel 2010. Fin da piccolo, sogno un futuro in divisa e negli ultimi anni ho studiato per entrare in Polizia. Dal 2006 al 2013 ho fatto parte di un gruppo scout Agesci della mia città, un’esperienza che ha plasmato la mia personalità: rispetto reciproco e lavoro di squadra sono i miei cavalli di battaglia. Mi piace viaggiare ed andare alla scoperta delle usanze tipiche del luogo, in particolar modo la cucina. Sono appassionato di sport (soprattutto rugby), musica e tecnologia. Suono il basso elettrico e sono un grande amante del mondo dei videogiochi.

Federica Agrò. Classe del ’91, mi sono laureata un paio di volte in ciò che mi appassiona: le Relazioni Internazionali. Prima a Palermo, poi a Milano, una laurea Magistrale in Statale e un Master presso l’International University of Language and Media. Gli unici strumenti che mi accompagnano ovunque sono la carta e la penna: senza la scrittura ogni scoperta rischia di trasformarsi in un vago miraggio di un viaggiatore stanco. Nel tempo libero dipingo, canto, scrivo e guardo tonnellate di serie TV. I miei interessi riguardano soprattutto la geopolitica, il cambiamento climatico, i diritti umani, l’uguaglianza di genere e qualsiasi cosa aspiri a migliorare la condizione dell’uomo e della sua casa, la Terra.

Serena Mangiafridda. Sono nata a Termini Imerese nel 1995 e ho studiato Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali presso l’Università degli Studi di Palermo. Ho sempre mille idee per la testa, mille sogni dentro al cuore e un sorriso contagioso, sono molto curiosa, sempre disposta a mettermi in gioco e a imparare. Collaboro da un paio di anni con il blog “Himeraweb.it”, ora diventato “Himerah24”. Faccio parte del Leo Club Termini Imerese e supporto anche altre associazioni del territorio. Ho partecipato al Progetto Erasmus+ grazie al quale ho avuto l’opportunità di studiare e vivere per undici mesi in Spagna. 

Maria Concetta Moscato. Classe 1991. Ho conseguito la laurea magistrale in giurisprudenza presso la “Libera Università Maria Santissima Assunta” nel marzo del 2016. Successivamente, mossa dalla passione per il diritto ho iniziato a svolgere la pratica forense in ambito civile, amministrativo e penale. A luglio del 2018 sono risultata idonea al tirocinio formativo presso la Procura Generale della Corte di Cassazione e nello stesso anno ho iniziato a collaborare con la rivista giuridica “Salvis Juribus” . Sono entrata a far parte del team di “Eco Internazionale”, oltre che per poter dare un contributo sotto il profilo giuridico, per curiosità, per conoscere personalità nuove.

Alice Castiglione. Nata a Palermo l’11 maggio 1986. Attivista e militante femminista sin dai miei 14 anni, l’esperienza politica mi ha portata a una coscienza sociale successivamente investita nella ricerca estetica ed artistica. Mi sono iscritta all’Accademia di Belle Arti di Macerata, dove ho conseguito il diploma AFAM. Riconosco il valore del viaggio e della mescolanza come ricerca/scoperta creativa, tanto da integrarlo nella mia pratica artistica tramite la combinazione di vari media. Attualmente vivo a Londra, lavoro come Teaching Assistant, curatrice indipendente, blogger e creatrice di contenuti online, senza mai lasciare da parte l’attivismo.

Maddalena Tomassini. Nata a Roma il 1 luglio 1987. Ho conseguito un Master di II Livello alla Sapienza in “Tutela Internazionale dei Diritti Umani”, a cui è legato un Corso di formazione su Rifugiati e Migranti. Mi sono laureata a Pavia, presso la Facoltà di Scienze Politiche e Sociali, in Studi dell’Africa e dell’Asia. Lavoro come giornalista da diversi anni. La mia aspirazione è lavorare per i diritti umani in campo internazionale. Appassionata di musica e cinema di tutti i generi. Spendo più di quanto dovrei in matite e blocchi nella speranza, un giorno, di tornare a disegnare in maniera dignitosa.

Giulia Vicari. Conseguo la laurea in Giurisprudenza alla Sapienza di Roma. Sempre attiva nel volontariato e nel sociale fin da piccola, decido di lavorare per Amnesty International nella capitale. Frequento un master in diritti umani alla SIOI di Roma che concludo con una tesi sul diritto di asilo dei migranti LGBT e con un tirocinio presso il Ministero degli Esteri, nella direzione generale per la cooperazione allo sviluppo. Decisa a difendere i diritti dei migranti, torno in patria, in Sicilia, punto di arrivo delle grandi e numerose traversate, per lavorare per uno studio legale immigrazionista.

Mattia Marino. Nato a Narni (Tr), il 21/11/1991, laureato in Relazioni Internazionali, con una tesi riguardante la questione cipriota. Ho una forte passione per i viaggi, le culture straniere e gli ambienti internazionali e multiculturali. Da sempre dalla parte dei più deboli, in difesa dei diritti umani, parte fondamentale ed integrante dei miei studi. I viaggi e l’educazione ricevuta dalla mia famiglia sono gli elementi che più hanno contribuito alla presa di posizione in direzione di certi ideali. Amo lo sport, il cinema indipendente e la musica.

Clara Geraci. Classe 1993. Laureata in Giurisprudenza in Lumsa, ed LL.M. in Transnational Crime and Justice all’Istituto di Ricerca delle Nazioni Unite. Mi occupo, per passione e professione, di diritto internazionale, diritti umani e migrazioni. Intollerante agli intolleranti, cresciuta nella cultura del rispetto per l’uguaglianza nelle diversità. Quella per i diritti umani è una battaglia culturale, prima ancora che politica e legale. ”Devi comportarti come se fosse possibile cambiare radicalmente il mondo, e devi farlo costantemente” (Angela Davis).

Federica Gargano. Nata a Palermo nel 1994, completo gli studi magistrali in International Relations con il massimo dei voti. Entrata a far parte della redazione di Eco Internazionale nel 2020, scrivo di diritti umani e delle loro violazioni di nel mondo. “Un diritto violato in un punto della terra è avvertito in tutti i punti” (Immanuel Kant).

Germana Vinciguerra. Nata nel 1990 a Palermo. Attualmente svolgo attività di ricerca sulle migrazioni e sulla cooperazione euromediterranea presso l’Università degli Studi di Palermo. Dal 2019 collaboro con Eco Internazionale dove scrivo per la rubrica Stay Human.

Antonio Di Dio. Classe 1996. Mi sono laureato nel 2020 in Studi Filosofici e Storici all’Università degli Studi di Palermo. La filosofia e la storia sono la mia più grande passione. Amo scrivere e trasmettere le mie conoscenze, vedo il giornalismo come una forma di attivismo, come servizio alla comunità. Sono membro da ormai 8 anni del gruppo di Bagheria di Amnesty International. Scrivo per Eco Internazionale, occupandomi principalmente di articoli culturali e politici, con particolare riferimento alla geopolitica e ai conflitti nel mondo. Amo inoltre l’arte, la musica, il cinema, la poesia e la letteratura. Credo nella multidisciplinarietà, nella perseveranza, nella fatica e nella ragionevolezza, ma soprattutto nell’ascolto.

Roberta Restivo. Classe ’93, amante del cinema e dell’arte; seguo con particolare attenzione i mutamenti culturali del mio territorio. I miei più grandi interessi sono i diritti umani e la geopolitica, con uno sguardo particolare verso l’Africa ed il Medio Oriente.

Martina Sardo (Correttrice di bozze – Social Media Specialist – Twitter). Racalmutese dal 1994, sono cresciuta con le pagine di Sciascia, appassionandomi inevitabilmente alla politica e alla società. Fonti certe (mia madre!) garantiscono sulla mia precoce quanto smisurata curiosità per tutto ciò che riguarda l’essere umano. Osservo tanto e non esito ad intromettermi quando qualcosa non mi convince. Non per altro, ho scelto di studiare legge e, dopo essermi follemente innamorata del diritto internazionale, mi sono laureata all’Università degli Studi di Palermo. Uno sbarco al molo Favaloro, a Lampedusa, mi ha spinta ad avviare la pratica forense in diritto dell’immigrazione, senza però rinunciare ad inseguire l’altra mia grande passione: il giornalismo. Sono un concentrato di idee confuse e scrivere mi ha sempre aiutato ad ordinarle.

Ignazio Morici. Classe ’92, sono un mix di tè, whisky e opera lirica. Parallelamente agli studi in Giurisprudenza, ho iniziato a lavorare sin dai primi anni di università nel mondo della comunicazione. Oggi mi occupo di strategie di marketing, branding e customer experience per start-up e aziende innovative. Chief marketing officer presso un importante studio legale internazionale, presto volontariato in Amnesty International Italia come componente del Collegio dei Garanti. Sono appassionato di comunicazione di massa, tecniche di negoziazione e lettura del linguaggio non verbale, tecnologia e strategie di comunicazione del terrorismo. Adoro i gatti e la pizza fredda al mattino. Scrivo di attualità per Eco Internazionale e del mio mondo su www.morici.eu.

Claudia Palazzo. Laureata in sociologia e in relazioni internazionali. Specializzata in affari eurasiatici. Sono direttrice del Centro Studi Italo-georgiani, ente di ricerca e di promozione culturale. Ho insegnato italiano all’Istituto di cultura italiana a Tbilisi e lavoro presso un think tank che si occupa di sicurezza e politiche europee. Credo che per capire la politica estera di un Paese, si debba prima conoscerne la letteratura, la musica, la filosofia, la religione, la geografia, la storia, la cucina, l’odore che c’è nell’aria, di che colore è l’acqua nelle pozzanghere delle strade, che espressione hanno i cani randagi. Poi, per confondersi le idee, si possono leggere i giornali e ascoltare i discorsi dei politici.

Mariangela Pullara (Social media specialist – Linkedin). Aprile 1986, agrigentina, ma palermitana di adozione. Dopo appassionanti studi che mi hanno portata a conseguire nel 2013 la laurea magistrale in Scienze Filosofiche, nel 2017 ho conseguito una seconda laurea in Scienze dell’amministrazione e Consulenza del lavoro e ho intrapreso il relativo percorso di pratica ai fini dell’abilitazione alla professione. Cresciuta in un contesto artistico-culturale stimolante, le mie passioni spaziano dall’arte pittorica alla fotografia, dalla musica al cinema, dalla gastronomia alla letteratura, dalla politica allo sport. Negli ultimi anni ho sviluppato particolare attrazione verso la cultura asiatica, la sua storia, tradizione e lingua.

Veronica Sciacca. Laureata in Filosofia. Fin dai banchi di scuola la mia passione per la scrittura è stata sempre animata dalla ricerca di senso. Mi piace il ritmo e la verve teatrale, mangiare sano e tirare qualche colpo al sacco. Nutro tutti i miei obiettivi di profondi ideali e cerco sempre di incarnarli in progetti concreti e ambiziosi, qualità che connotano il progetto di Eco Internazionale.

Maria Martina Bonaffini. Classe 1992, mi piace “fiutare” ciò che mi circonda per trarne giovamento ed arricchimento. Esploratrice del bello e dell’altro. Completo i miei studi presso l’Università di Palermo conseguendo la “combo malefica” laurea triennale in Scienze Politiche prima e il corso di studi magistrale in Relazioni Interazionali poi. Mi impegno in diverse attività quali l’associazionismo universitario, il volontariato e differenti lavori. Questa pletora di esperienze mi ha permesso di crescere, conoscere e conoscermi. I miei interessi sconfinano in campi differenti, dalla fotografia, alla pittura, allo sport, tanto da aver allenato una squadra di “piccole” pallavoliste. Passeggiare è il mio antistress preferito, ho conosciuto i luoghi “perdendomi sulle mie gambe”.

Rosa Guida. Sono nata nel 1993 a Palermo. Ho conseguito nel 2018 la laurea in Giurisprudenza con una tesi in Diritto Costituzionale dal titolo “Principio di equilibrio di bilancio e diritti sociali nella giurisprudenza della Corte Costituzionale”. Dal 2015 sono attivista di Amnesty International e dal 2018 ricopro la carica di tesoriera regionale di Amnesty Sicilia. Dopo la laurea ho intrapreso il percorso di pratica forense presso uno Studio Legale di Palermo. Mi appassionano le tematiche giuridico-economiche, la storia e l’arte.

Massimiliano D’Amico. Nato nell’ottobre del 1990, sono iscritto alla facoltà di Giurisprudenza all’Università di Palermo. Seguo il fenomeno dell’immigrazione, soprattutto dal punto di vista criminologico, nelle sue interazioni tra differenti traffici illeciti (tratta degli esseri umani, traffico degli stupefacenti e contrabbando) perseguite dalla criminalità organizzata nel bacino del Mediterraneo. Amo guardare la politica con occhio ironico. Tra le mie passioni ci sono i viaggi, la musica , la fotografia e il disegno.

Salvatore Giancani. Ramingo come solo un siciliano può essere, ho vissuto in 6 città negli ultimi 10 anni, e ciascuna ha lasciato un segno. Ingegnere (ma niente di serio), in perenne equilibrio tra l’essere geek e l’essere nerd, curioso su tutto ed esperto di niente, credo nella buona informazione e nella buona musica, con una cotta per la fotografia e i colori.

Stefania Sciacca. Classe 1995, studio Studi Storici e Filosofici all’Università di Palermo. Studio, scrivo, leggo. Amo la storia, la cultura e anche la parte più “trash” del mondo. Mi piace prendermi in giro, conoscere nuove persone e nuove culture. Sono una persona estremamente positiva e tendenzialmente timida. Non discrimino nessuno, solo le menti chiuse.

Matilde Mancuso. Nata nel 1995, ho sempre mostrato interesse per i viaggi e la musica. Ho vissuto negli Stati Uniti durante il periodo del liceo classico e in Danimarca per l’Erasmus. Laureata in Lingue straniere alla triennale e in Interculturalità e didattica alla magistrale, svolgo da anni attività di volontariato presso l’associazione internazionale AIESEC. Ho ricoperto il ruolo di presidente di AIESEC Palermo nel 2019 e ho svolto dei progetti di volontariato in Georgia e in India. Attualmente lavoro come vicepresidente nazionale per AIESEC in Bulgaria, come responsabile tirocini e business development. Da sempre appassionata di scrittura, ho collaborato con diverse testate online, trattando di diritti umani, politiche giovanili, femminismo e cinema. Amo la letteratura e i gatti.

Maria Irene Phellas. Di cognome faccio Phellas perché mio padre è di Cipro mentre mia madre, invece, è pugliese. Il 15 Luglio del 2020 ho compiuto 30 anni e solo un mese prima ho conseguito la laurea in Sociologia e Progettazione delle Politiche Sociali, così insieme a quella in Relazioni Internazionali siamo a due pezzi di carta appesi al muro. Ritengo che non esista politica senza partecipazione, per citare Gaber, e che la cura del bene comune ci riguardi un po’ tutti. Credo in Dio e nella forza della spiritualità, mi piace viaggiare in treno più che in aereo e sciare (rigorosamente) sulle Dolomiti, anche se prima di nascere ero senza dubbio un pesce.

Giulia Montalto. Classe 1989. Nel 2009, dopo aver conseguito il diploma mi sono iscritta al corso di laurea triennale in Sviluppo Economico e Cooperazione Internazionale (CL 35) presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Palermo. Ho conseguito la laurea magistrale alla facoltà di Scienze Politiche nell’ottobre del 2019 con una tesi in sociologia intitolata “Le strategie comunicative e il linguaggio mafioso: il ruolo della donna tra silenzi e caos”.  Ho sempre praticato sport, eccetto una breve interruzione durante gli anni del liceo. Oggi continuo a coltivare questa mia passione nonostante gli impegni anche attraverso i miei articoli per la rubrica “Storie di Sport”.

Alessia Lentini. Classe 1993, laureata in giurisprudenza con una tesi dedicata ai fatti di Genova 2001 dal titolo “Tortura di Stato: il caso Diaz”. Da sempre amante della scrittura, smaniosa di far sentire la propria voce e lasciare una piccola traccia di sé nel mondo. Appassionata di politica nazionale e internazionale e di diritti umani, seguo con interesse e passione tutto ciò che riguarda questi ambiti.

Mimma Randazzo. Classe ‘90. Ho conseguito il diploma di laurea triennale in Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione presso l’Università degli studi di Palermo. Poi ho proseguito e concluso gli studi con una laurea magistrale in scienze delle amministrazioni e delle organizzazioni complesse, curriculum Public Management. Mi definisco una persona avida di sapere, appassionata del diritto e insofferente dinanzi a qualsiasi situazione di ingiustizia e di illegalità. Strenua sostenitrice dei diritti umani, dedico gran parte del mio tempo allo studio e all’approfondimento delle tematiche di genere perché credo fortemente che una società più equa sia condizione necessaria per una comunità più appagata e una crescita economica sostenibile.

Rosario Bordino. Nato a Palermo il 27 settembre del 1986, ho conseguito nel 2016 presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia il titolo di dottore magistrale in “Economia e Diritto per le Imprese e le Pubbliche Amministrazioni”. Dopo quasi quattro anni di esperienza maturata all’interno del mondo del management consulting, dal luglio del 2020 lavoro all’interno della funzione di controllo Risk Management di uno dei principali gruppi assicurativi italiani. Mi interesso di politica economica e di diritto dell’economia. Nel tempo libero amo leggere legal thriller e giocare a beach volley.



error: Contenuto protetto