Da Torino a Palermo: dal salone delle polemiche al giardino di culture

Di Erica Barra – In seguito alle polemiche createsi in questi giorni, sotto richiesta del Comune di Torino e della Regione Piemonte, gli enti e le associazioni che organizzano il Salone del Libro di Torino hanno annullato il contratto con Altaforte, la casa editrice vicina a CasaPound, accusata di apologia di fascismo.

La richiesta è stata motivata affermando che la presenza di Altaforte al Salone stava causando un grave danno di immagine all’evento, ed anche la ritirata per protesta di diversi partecipanti. Si è trattata, hanno detto, di una «scelta politica motivata».

Di fronte all’esclusione di Altaforte il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha replicato: «Non ha mai portato fortuna in passato il rogo dei libri» continuando l’affondo apostrofando la decisione «alla faccia dei democratici che decidono chi può andare al salone e chi invece dev’essere escluso». Altaforte ha già fatto ricorso per il risarcimento dei danni.

Lingotto,_Fiera_del_Libro,_Lingotto_Fiere
Il «Lingotto» di Torino che ospita il Salone Internazionale del Libro 2019

Da un festival all’altro. Un altro importante festival del libro – si spera meno carico di critiche ma altrettanta risonanza – si terrà anche a Palermo, dal 6 al 9 Giugno 2019 all’Orto Botanico, con la decima edizione di “Una Marina di Libri”. L’evento sarà costituito dall’esposizione e dalla vendita di diversi editori nazionali, presentazioni e letture di libri in anteprima e di recente pubblicazione.

MarinaDiLibriQuest anno sarà tutto dedicato al tema dell’isola e delle isole, meta e partenza, scambio di culture e condivisone. Vi saranno diversi incontri con la partecipazione di personalità internazionali di rilievo, tra cui l’autrice haitiana di origini palestinesi Nathalie Handal, testimone reale del fenomeno della diaspora e il siciliano di origine italo-eritrea Vittorio Longhi, famoso giornalista di Repubblica e del New York Times. Vi sarà una vasta gamma di intrattenimenti serali, tra cui concerti e mostre.

Una tre giorni ricca di eventi all’insegna della cultura e della bellezza. L’evento è promosso dal consorzio Piazza Marina & Dintorni, realizzata in collaborazione con Navarra editore e Sellerio, e con libreria Dudi e Università degli studi di Palermo. Sarà aperto a tutti, agli universitari, per i quali vi saranno workshop mattutini, agli adulti, dai cinefili agli esperti di musica, e non mancheranno le attività per i bambini.


Erica Barra

Interprete per eventi nazionali e internazionali. Fortemente appassionata di scrittura e letteratura, musica rock e viaggi intorno al mondo.