Tutte le donne d’America

Di Silvia Scalisi – Il 6 novembre le elezioni di midterm che si sono tenute negli Stati Uniti hanno generato un trambusto non indifferente. Un trambusto che solo l’onda di uno tzunami poteva provocare; un’onda metaforica, chiaramente, che ha il colore rosa; una pink wave, com’è stata chiamata. Continua a leggere “Tutte le donne d’America”

Annunci

Insights: la nuova frontiera spaziale umana

Di Giuseppe Sollami – Era il 20 Luglio del 1969, in piena guerra fredda, quando l’uomo effettuava il primo allunaggio, con una squadra di tre astronauti americani: Neil Armstrong, Michael Collins e Buzz Aldrin esploravano per la prima volta il suolo lunare, portando molti campioni per lo studio sulla Terra. Fu la vittoria spaziale statunitense sui rivali sovietici che fino a quel momento si erano spinti oltre l’atmosfera terrestre con un uomo a bordo del vettore spaziale. Continua a leggere “Insights: la nuova frontiera spaziale umana”

Battaglia navale Russia-Ucraina: botta e risposta sullo Stretto di Kerch

Di Daniele Monteleone – Gli incidenti tra la marina ucraina e quella russa costituiscono il nuovo capitolo della tensione intorno alla “questione Crimea”, uno scontro mai assopitosi.
Continua a leggere “Battaglia navale Russia-Ucraina: botta e risposta sullo Stretto di Kerch”

Problema sicurezza: panacea di tutti i mali in un’Italia alla deriva

Di Sara Sucato – Panacea, nel mito greco, rappresentava la personificazione della guarigione universale e onnipotente. Oggi il termine indica una sostanza, una soluzione in senso lato, in grado di curare tutte le malattie e risolvere problemi molto complicati. Tuttavia, è ancora possibile credere che un unico rimedio basti ad arginare situazioni difficili, che presentano cause e conseguenze diverse? È possibile proporre una soluzione ignorando l’origine stessa del problema? Continua a leggere “Problema sicurezza: panacea di tutti i mali in un’Italia alla deriva”

Italia vs Unione europea: prossimo incontro o rinnovato scontro?

Di Vincenzo Mignano – Il braccio di ferro Roma-Bruxelles, che ha visto come protagonisti la Commissione europea e il Governo italiano Lega-M5s, ha condotto ad un esito che, per le relative dinamiche di attuazione, è apparso alquanto scontato e preannunciato. La definitiva bocciatura della nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza (Def) – avvenuta il 21 novembre scorso – ha svelato, infatti, quei connotati giuridici e, soprattutto, politici che, già nelle settimane precedenti, era possibile percepire e che hanno caratterizzato, in linea generale, l’intero sviluppo della vicenda. Continua a leggere “Italia vs Unione europea: prossimo incontro o rinnovato scontro?”

La Conferenza di Palermo sulla Libia è stata un successo?

Di Valentina Pizzuto Antinoro – Il 12 e il 13 novembre si è tenuta a Palermo la Conferenza sulla Libia, fortemente voluta dal premier Giuseppe Conte e sostenuta dall’inviato ONU per la Libia Ghassam Salamè. Tale conferenza si è posta come obiettivo quello di stabilizzare la Libia attraverso le elezioni presidenziali e unificare il Paese che tuttora risulta diviso in due grandi aree: una parte sotto il controllo del governo di Fayez-Al-Serraj, riconosciuto a livello internazionale dall’ONU e appoggiato dall’Italia; l’altra parte, invece, sotto il controllo del generale Khalifa Haftar sostenuto da Egitto, Russia ed Emirati Arabi Uniti, e appoggiato in maniera esplicita dalla Francia. Continua a leggere “La Conferenza di Palermo sulla Libia è stata un successo?”