Tra dubbi e slogan inizia il semestre romeno al Consiglio dell’Ue

Di Daniele Monteleone – Oggi inizia ufficialmente la presidenza romena del Consiglio dell’Unione europea, la prima dall’ingresso del paese dell’Est europeo nell’Ue avvenuto nel 2007. La Romania avrà a che fare con dossier molto importanti per il futuro dell’Unione: la Brexit, il bilancio 2021-2027 e l’appuntamento cruciale delle elezioni europee di maggio. Continua a leggere “Tra dubbi e slogan inizia il semestre romeno al Consiglio dell’Ue”

Annunci

Altri migranti in bilico: 49 persone attendono il loro destino

Di Redazione – È durata 12 giorni la permanenza in alto mare della Sea Watch 3, l’imbarcazione con a bordo 32 migranti salvati il 22 dicembre. È stata Malta ad autorizzare la nave della ONG ad attraccare presso le proprie coste – ma non a sbarcare i migranti sulla nave – dopo averla accolta nelle proprie acque territoriali per ripararsi da una tempesta imminente. In tutti questi giorni di festa e indifferenza nessun paese aveva accettato di accoglierla. Continua a leggere “Altri migranti in bilico: 49 persone attendono il loro destino”

Tiro alla fune per il copyright: gli utenti restano in secondo piano

Di Daniele Monteleone – Il 12 settembre scorso il Parlamento Europeo ha approvato la direttiva per aggiornare le regole sul diritto d’autore nell’Unione Europea. Dopo il fallito tentativo di luglio che ha visto la bocciatura della direttiva nella votazione della sua prima versione, il testo è stato oggetto di numerose modifiche che vanno maggiormente “incontro” ai detrattori dell’intera operazione di riforma. Continua a leggere “Tiro alla fune per il copyright: gli utenti restano in secondo piano”

L’avvitamento italiano

Di Francesco Paolo Marco Leti – La Commissione europea ha bocciato in modo definitivo la manovra di bilancio del Governo giallo-verde e, particolare non di poco conto, le motivazioni della bocciatura sono deficit eccessivo e violazione della regola del debito. Continua a leggere “L’avvitamento italiano”

Italia vs Unione europea: prossimo incontro o rinnovato scontro?

Di Vincenzo Mignano – Il braccio di ferro Roma-Bruxelles, che ha visto come protagonisti la Commissione europea e il Governo italiano Lega-M5s, ha condotto ad un esito che, per le relative dinamiche di attuazione, è apparso alquanto scontato e preannunciato. La definitiva bocciatura della nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza (Def) – avvenuta il 21 novembre scorso – ha svelato, infatti, quei connotati giuridici e, soprattutto, politici che, già nelle settimane precedenti, era possibile percepire e che hanno caratterizzato, in linea generale, l’intero sviluppo della vicenda. Continua a leggere “Italia vs Unione europea: prossimo incontro o rinnovato scontro?”

Come muore un giornalista

Di Giusy Monforte – Il 2 ottobre alle ore 13:00 il giornalista Jamal Kashoggi, 59 anni, si reca al Consolato saudita di Instanbul per richiedere il certificato di matrimonio. La fidanzata, che l’avrebbe accompagnato fino all’ingresso, dichiara di averlo atteso per ore prima di denunciarne la scomparsa alle autorità. Continua a leggere “Come muore un giornalista”