La TAV della discordia

Di Antinea Pasta – Sabato 12 gennaio il fronte Sì Tav, guidato dalle cosiddette Madamin, le sette imprenditrici favorevoli alle Grandi opere, è tornato in Piazza Castello a Torino per ribadire il sostegno alla linea ad alta velocità tra Francia e Italia. In piazza erano presenti imprenditori, associazioni di categoria, sindacati, società civile e molti amministratori e sindaci non solo piemontesi ma giunti dal Veneto, Lombardia e Liguria. Continua a leggere “La TAV della discordia”

Annunci

Le grandi incompiute italiane: il segno dell’arretratezza

Di Giuseppe Sollami – Siamo l’ultimo dei paesi occidentali e il primo dei paesi del Terzo Mondo, è vero, non possiamo negarlo. Le infrastrutture italiane sono le peggiori d’Europa e noi italiani facciamo di tutto per non evitare tale involuzione. Continua a leggere “Le grandi incompiute italiane: il segno dell’arretratezza”