Quando lo Stato uccide: dieci, cento, mille Cucchi

Di Federico Mazzara – È dello scorso 22 ottobre l’anniversario della morte di Stefano Cucchi, ed è delle ultime ore la notizia di tentativi di insabbiamento sul caso provenienti dai piani alti. I meccanismi dietro a casi nebulosi di malagiustizia sono quasi sempre gli stessi: individui prescindibili per il sistema o divenuti  scomodi, uccisi due volte da una coltre di omertà. Non solo abusi di autorità, come nel caso di Giuseppe Uva, ma depistaggi volontari e archiviazioni affrettate di indagini mai troppo limpide. Di seguito i casi più esemplari. Continua a leggere “Quando lo Stato uccide: dieci, cento, mille Cucchi”

Annunci

La storia di Matteo: quel sorriso che rivive negli altri

Di Giuseppa Granà – Era l’11 giugno 2017, così lontano e cosi vicino, quando Matteo Andretto, 24 anni di Cervia, si è spento dopo un arresto cardiocircolatorio. Aveva lottato contro un tumore benigno al cervello, ma un giorno, quel giovedì 8 giugno, la sua vita cambiò. L‘intervento sembrava fosse andato a buon fine ma un susseguirsi di eventi come l‘arresto cardiocircolatorio, il coma e la sua scomparsa hanno portato i genitori alla difficile decisione della donazione degli organi, perché l’amore è più forte della morte. Indubbiamente questo ha cambiato in positivo la vita di chi ha così imboccato la via verso la salvezza e negativamente quella del papà, Stefano, che da quel giorno non è più lo stesso. Continua a leggere “La storia di Matteo: quel sorriso che rivive negli altri”

Mandela, la storia di un coraggioso cambiamento

Di Valentina Pizzuto Antinoro – «Mai. Mai. Mai più dovrà accadere che questo nostro meraviglioso Paese veda l’oppressione dell’uomo su altri uomini». Queste sono le parole pronunciate da Nelson Mandela il 10 maggio del 1994 durante il suo  giuramento per la presidenza del Sudafrica. Sono stati necessari quasi 50 anni di lotte, 27 anni di carcere e quattro anni di negoziazione per l’abolizione definitiva dell’apartheid e l’acquisizione dei diritti fondamentali da parte della popolazione nera del Sudafrica. Continua a leggere “Mandela, la storia di un coraggioso cambiamento”

Soumayla Sacko, la morte si colora di nero

Di Martina Costa – Nella notte del 3 giugno, quattro spari rompono il silenzio di San Calogero, in Calabria: Soumayla Sacko viene colpito alla testa da un proiettile che lo lascia senza vita. Continua a leggere “Soumayla Sacko, la morte si colora di nero”

Palme da olio: esotiche? No, distruttive

Di Martina Costa – L’olio di Palma è l’olio vegetale più commercializzato al mondo. La sua presenza nel mercato globale internazionale è onnipresente. Un acceso dibattito l’ha posto nel mirino dell’attenzione pubblica e delle critiche dei consumatori più o meno consapevoli, ma certamente irrimediabilmente preoccupati per la loro salute. Non staremo qui però a discutere sulla qualità del prodotto o sui suoi effetti. Parleremo piuttosto di quello che succede prima che l’olio arrivi alle nostre tavole. Probabilmente qualcuno si sarà domandato: ma tutto quest’olio, dove verrà mai prodotto? Continua a leggere “Palme da olio: esotiche? No, distruttive”

Il caso Evans, la legge dell’Uomo vince sulla Divina Provvidenza

Di Simonetta Viola – Alfie Evans nasce il 9 maggio 2016 da Thomas Evans, 20 anni e Kate James, 19 anni. Nel dicembre dello stesso anno, a 7 mesi dalla nascita del piccolo, quest’ultimo viene ricoverato in terapia intensiva presso l’Alder Hey Children’s Hospital di Liverpool. La malattia neurologica degenerativa risulta sconosciuta e non fa presagire un futuro duraturo ne adatto a una condizione “umana” per il neonato. Continua a leggere “Il caso Evans, la legge dell’Uomo vince sulla Divina Provvidenza”