Campagna di Russia, 100 salme italiane fanno ritorno in Patria

Di Marco Tronci – Era l’estate del 1941 quando Benito Mussolini decise di inviare un contingente italiano sul fronte russo in supporto agli alleati tedeschi. Il tentativo di questa imponente mobilitazione – che prese il nome di operazione Barbarossa – era quello di occupare l’Unione Sovietica. Continua a leggere “Campagna di Russia, 100 salme italiane fanno ritorno in Patria”

Annunci

Il caso dei parà tedeschi a Cassino: giusto negarne il ricordo?

Di Marco Tronci – La Regione Lazio in questi giorni è stata al centro dell’attenzione mediatica a seguito di un fatto che ha “scosso” l’opinione pubblica. Si tratta dell’inaugurazione a Cassino di una stele dedicata ai paracadutisti tedeschi (Fallschirmjäger) che durante la Seconda Guerra Mondiale, esattamente nel ’44, riuscirono a tener testa all’imponente contingente anglo-americano. Continua a leggere “Il caso dei parà tedeschi a Cassino: giusto negarne il ricordo?”

Le memorie indelebili della guerra: la lettera dimenticata

Di Mario Montalbano – Camp Deali Wing Three, Bombay, 17/02/1946: “Carissimi genitori, rispondo a una vostra lettera del 28-11. Sono lieto di voi tutti che state bene, così pure vi posso assicurare di me. Questa mattina ci è pervenuta la notizia che entro il mese d’Aprile si parte da questo campo per rimpatriare, per cui sarò in Italia entro il mese di Giugno salvo che non ci sarà altro contrordine. Salutatemi a tutti i miei parenti e a chi vi domanda di me. Baci affettuosi vostro figlio. Affezionatissimo Pietro”. Continua a leggere “Le memorie indelebili della guerra: la lettera dimenticata”

I Monuments Men fra storia e attualità

Di Daniele Oro – “In guerra i capolavori non varranno mai una vita umana, ma devono essere tutelati”. Dwight Eisenhower

Molti di voi probabilmente hanno visto il film Monuments Men del 2014 con George Clooney e Matt Damon, tratto dall’omonimo libro scritto da Robert Etsel nel 2009. Ma chi erano nella realtà? Continua a leggere “I Monuments Men fra storia e attualità”

Operazione Husky in Sicilia e il “Rapporto Scotten” sulla Mafia

Di Valentino Billeci – Il 7 dicembre 1941 gli Stati Uniti entrarono nella seconda guerra mondiale avviando numerose operazioni militari in tutto il mondo. Roosevelt, Stalin e Churchill decisero di aprire più fronti di guerra per dividere i 18 milioni di uomini mobilitati dalla Germania (12 tedeschi e 6 ausiliari da varie nazioni alleate di Hitler). Continua a leggere “Operazione Husky in Sicilia e il “Rapporto Scotten” sulla Mafia”