La storia di Chris

Di Alessandra Fazio – Tutti lo conoscono come Chris Obehi, il ragazzo di colore che canta le canzoni di Rosa Balistreri. Sì, perché Chris adora cantare in siciliano, ama la Sicilia e tutto ciò che ne fa parte. Continua a leggere “La storia di Chris”

Annunci

«L’America mi ha dato tutto»: storia di un’italoamericana

Di Ester Di Bona – Il fenomeno dell’Emigrazione Italiana che vede differenti periodi di flussi a partire dalla metà dell’ ‘800, ha stravolto e cambiato radicalmente milioni di vite e la crescita dell’Italia. Durante il secondo periodo conosciuto come Migrazione Europea, che prende piede nel dopoguerra, tantissimi italiani hanno scelto (o sono stati costretti) a rielaborare la propria vita, imparare una nuova lingua, crearsi una nuova identità e far fronte a numerosi disagi, anche e soprattutto una volta tornati in patria. Continua a leggere “«L’America mi ha dato tutto»: storia di un’italoamericana”

Per l’amor del cielo

Di Gaia Garofalo

“Perché mamma non parla più? Perché Amira si è nascosta? Perché devo fare attenzione a dove metto i piedi? Perché le stelle non le vedo?” Continua a leggere “Per l’amor del cielo”

I pescatori ri Sant’Arasimu

Di Beatrice Raffagnino – Il sole del Mezzogiorno picchia, implacabile, sui lastroni di pietra del molo ri Sant’Arasimu e l’aria, densa di sale, risuona dello sciabordio delle onde e delle strida dei gabbiani in volo. Continua a leggere “I pescatori ri Sant’Arasimu”

Il giardino di Kevin

Di Beatrice Raffagnino – Ognuno di noi, indistintamente, ha dentro di sé una scintilla di immortalità. Si tratta della libertà di scelta che, giorno dopo giorno, ci consente, nel bene o nel male, di modificare la realtà che ci circonda. Continua a leggere “Il giardino di Kevin”

Il sorriso dei giganti

Di Beatrice Raffagnino – Tony Gentile, fotoreporter palermitano che lavora per Reuters dal 2003 era appena ventenne il 27 marzo del ’92. All’epoca lavorava per il Giornale di Sicilia e venne mandato dal suo caporedattore ad un dibattito al quale partecipavano oltre a Falcone e Borsellino anche l’ex sindaco di Palermo Aldo Rizzo e il magistrato Giuseppe Ayala. Si appostò di fronte al tavolo dei relatori e iniziò a scattare sino a quella sequenza 15, destinata a diventare l’immagine della sua vita, che oggi campeggia sul muro dell’istituto nautico Gioeni-Trabia in via Vittorio Emanuele, alla Cala. Continua a leggere “Il sorriso dei giganti”