Tra le proteste dei pastori, in Sardegna vince Solinas

Di Valentina Pizzuto Antinoro – Si sono appena concluse le elezioni regionali in Sardegna che ha visto come vincitore il candidato del centrodestra Christian Solinas con il 47,8% contro il Sindaco di Cagliari Massimo Zedda, candidato per il centrosinistra con il 32,9%. Lo spoglio delle 1.840 sezioni iniziato lunedì mattina alle ore 7 ha proceduto a rilento per tutto il giorno. Nonostante lo spoglio non sia ancora finito (mancano una decina di sezioni) già ieri sera la vittoria di Solinas su Zedda era chiara. Il candidato del Movimento 5 Stelle Francesco Desogus ha subito una forte sconfitta con il 11,1% dei voti.

Continua a leggere “Tra le proteste dei pastori, in Sardegna vince Solinas”

Annunci

Tutto quello che avreste voluto sapere sui gilet gialli (ma non avete mai osato chiedere)

Di Francesco Puleo – Sono passati quasi due mesi dalla prima manifestazione nazionale dei gilet gialli in Francia. Il 17 novembre, il mondo intero ha assistito alla protesta di decine di migliaia di manifestanti in tutto il paese, in seguito a una mobilitazione nata sul web a partire da una semplice petizione che chiedeva la riduzione del prezzo della benzina e che si è rapidamente trasformata in un’insurrezione popolare che nessun partito o sindacato è riuscita a egemonizzare. Continua a leggere “Tutto quello che avreste voluto sapere sui gilet gialli (ma non avete mai osato chiedere)”

Manifestanti in piazza a Seoul per chiedere le dimissioni di Park Geun-hye

Associated Press | Circa 170 mila i manifestanti che si sono riuniti il 12 novembre nel centro di Seoul per chiedere le dimissioni della presidente Park Geun-hye. Gli organizzatori parlano di un milione di partecipanti nel corso della giornata, in quella che è una delle più grandi proteste avvenute nel corso della storia del Paese. Park Geun-hye avrebbe consentito all’amica e confidente Choi Soon-sil – una donna avvolta ancora nel mistero della sua condotta da “santona”, attualmente in arresto per abuso di potere e altri capi d’accusa – di interferire negli affari di Stato, anche per fini personali, pur non avendo alcun titolo e incarico di governo. Continua a leggere “Manifestanti in piazza a Seoul per chiedere le dimissioni di Park Geun-hye”