Verso la legge di bilancio: un flash sul reddito di cittadinanza

Di Federico Mazzara – La proposta del Reddito di Cittadinanza (da adesso RDC), così come formulata nel disegno di legge 1148, prevede l’erogazione di 780 euro (corrispondente alla soglia di povertà individuata dall’ISTAT) a tutti gli individui che abbiano compiuto 18 anni, disoccupati, o con un reddito inferiore alla cifra considerata. Contestualmente, per i percettori del reddito vi è l’obbligo di iscrizione ai centri per l’impiego, i quali sottoporranno tre proposte di lavoro, rifiutate le quali decade il diritto al percepimento. Nel frattempo, vige l’obbligo per il cittadino di prestare servizi sociali per almeno 8 ore settimanali nel comune di appartenenza. Continua a leggere “Verso la legge di bilancio: un flash sul reddito di cittadinanza”

Annunci

Il rallentamento “annunciato”

Di Francesco Paolo Marco Leti – Gli istituti statistici e di raccolta di dati macroeconomici sembrano confermare quanto annunciato da analisti economici e dallo stesso ministro dell’economia Tria. I dati esposti nelle ultime settimane dall’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT), infatti, mostrano come la crescita italiana stia subendo un rallentamento e che nel secondo trimestre ci sia stata una crescita di solo 0,2 punti percentuali. Continua a leggere “Il rallentamento “annunciato””