A cosa ci è servito l’ultimo Consiglio europeo del 2018? – Prima parte

Di Adriana Brusca – Il Consiglio europeo, composto dai capi di Stato e di governo degli Stati membri, dal suo presidente, il polacco Donald Franciszek Tusk, dal presidente della Commissione UE, Jean-Claude Juncker, e dall’alto rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Federica Mogherini,  si è riunito per il suo meeting ordinario – ai sensi dell’art. 15 TUE – il 13 e il 14 dicembre, allo scopo di definire le priorità e gli ori­­­entamenti politici generali dell’Unione. Continua a leggere “A cosa ci è servito l’ultimo Consiglio europeo del 2018? – Prima parte”

Annunci

«L’America mi ha dato tutto»: storia di un’italoamericana

Di Ester Di Bona – Il fenomeno dell’Emigrazione Italiana che vede differenti periodi di flussi a partire dalla metà dell’ ‘800, ha stravolto e cambiato radicalmente milioni di vite e la crescita dell’Italia. Durante il secondo periodo conosciuto come Migrazione Europea, che prende piede nel dopoguerra, tantissimi italiani hanno scelto (o sono stati costretti) a rielaborare la propria vita, imparare una nuova lingua, crearsi una nuova identità e far fronte a numerosi disagi, anche e soprattutto una volta tornati in patria. Continua a leggere “«L’America mi ha dato tutto»: storia di un’italoamericana”

Palermo “città migrante”: ne avvertiamo il significato?

Palermo, città mediterranea in Europa è stata ed è una città migrante, migrante nelle sue strutture, nei suoi costumi, nei colori e suoni. Palermo è una città migrante rimasta senza migranti durante un tempo non lontano di soffocante egemonia integralista, intollerante, mafiosa. Oggi siamo grati a tanti migranti che venendo e vivendo a Palermo hanno restituito armonia tra monumenti e persone umane, un’armonia che presuppone e sollecita una dimensione comunitaria senza egoismi, senza indifferenza senza integralismi. La mobilità umana internazionale, inarrestabile perché fondata sui diritti inalienabili quale la libertà e vita, non è soltanto un diritto umano, è anche uno straordinario contributo di umanizzazione della globalizzazione, della solidarietà, efficace alternativa e contrasto alla globalizzazione dell’indifferenza quale denunciata da Papa Francesco. Continua a leggere “Palermo “città migrante”: ne avvertiamo il significato?”