Dalla Terra alla Luna in bicicletta, passando per le stelle

Di Silvia Scalisi – Quanto può essere grande l’amore di un padre per una figlia? Probabilmente non si può quantificare, ma se si potesse farlo sarebbe una misura che va dalla Terra alla Luna, andata e ritorno (I love you to the moon and back, ha scritto qualcuno), passando per le stelle.

Continua a leggere “Dalla Terra alla Luna in bicicletta, passando per le stelle”

Annunci

“L’uomo del dialogo contro la mafia. La storia di Padre Pino Puglisi” di Federica Raccuglia

Uno dei grandi mezzi utilizzati da padre Puglisi, assolutamente vincente, è stata la comunicazione. Una comunicazione legata all’esperienza, semplice, fatta di esempi di vita comune, una comunicazione comprensibile. Dare l’esempio significò per 3P – così lo chiamavano gli amici, i fedeli e i suoi alunni – realizzare esperienze di produzione di vita come il volontariato, l’aiuto ai bisognosi. Non c’è messaggio che sia valido senza un’esperienza che lo renda tale.   Continua a leggere ““L’uomo del dialogo contro la mafia. La storia di Padre Pino Puglisi” di Federica Raccuglia”

Lettura sotto l’ombrellone: “La ragazza delle arance” di Jostein Gaarder

Di Beatrice Raffagnino – Capita spesso, di fronte ad un determinato avvenimento, di chiedersi se si sia trattato di una banale coincidenza o di un fatto che, invece, obbedisce a precise regole. L’incontro con una persona mai vista prima e, tuttavia, inspiegabilmente familiare; il cominciare a vederla ovunque e a distanza di pochi giorni; il passaggio dal trovarla del tutto casualmente al cercarla con gli occhi; e poi naturalmente il cuore che batte più forte e la decisione di condividere ogni istante futuro crescendo insieme. Continua a leggere “Lettura sotto l’ombrellone: “La ragazza delle arance” di Jostein Gaarder”

Lettura sotto l’ombrellone: “Il gabbiano Jonathan Livingston” di Richard Bach

Di Valentina Spinelli – Richard Bach nel 1970 scrisse un racconto apparentemente semplice, che ha come protagonista un gabbiano, Jonathan Livingston. Bach decise di scrivere del volo e di quanto volare fosse fondamentale per l’intraprendente Jonathan, il cui amore per i volteggi in cielo non era volto alla semplice ricerca del cibo, ma, al contrario, per scoprire nuovi luoghi, per capire se stesso. Continua a leggere “Lettura sotto l’ombrellone: “Il gabbiano Jonathan Livingston” di Richard Bach”

Lettura sotto l’ombrellone: “La briscola in cinque” di Marco Malvaldi

Di Silvia Scalisi – Prendete un’estate calda, rovente, in un paesino immaginario della costa livornese, con un bar, unico posto dove trovare un po’ di refrigerio con una granita o un caffè freddo. Prendete quattro vecchietti che non vogliono rinunciare alle chiacchiere tra amici (e vogliono anche la scusa per fuggire da casa da mogli un po’ assillanti), anche con 35 gradi all’ombra. Continua a leggere “Lettura sotto l’ombrellone: “La briscola in cinque” di Marco Malvaldi”

Lettura sotto l’ombrellone: “Prendiluna” di Stefano Benni

Di Silvia Scalisi – Ancora una volta Stefano Benni ci catapulta in un mondo fantastico, dove la realtà si confonde con la finzione, per farci vivere un’avventura dove non manca proprio nulla: sogni premonitori, una Missione da compiere per salvare il mondo, potenti malvagi pronti a ostacolarla a tutti i costi, eserciti improbabili e ambigue divinità. Continua a leggere “Lettura sotto l’ombrellone: “Prendiluna” di Stefano Benni”