Come muore un giornalista

Di Giusy Monforte – Il 2 ottobre alle ore 13:00 il giornalista Jamal Kashoggi, 59 anni, si reca al Consolato saudita di Instanbul per richiedere il certificato di matrimonio. La fidanzata, che l’avrebbe accompagnato fino all’ingresso, dichiara di averlo atteso per ore prima di denunciarne la scomparsa alle autorità. Continua a leggere “Come muore un giornalista”

Annunci

Liberi di non esserlo. La democrazia messa alla prova

Di Martina Costa – La libertà è uno status, una condizione, un privilegio di cui probabilmente nessuno gode ma che tutti noi fingiamo di avere. È un bene, un’arma e allo stesso tempo uno scudo. Continua a leggere “Liberi di non esserlo. La democrazia messa alla prova”

Buone notizie Amnesty, dal “Movimento degli ombrelli” in Cina ad Ahed Tamimi

Da Amnesty International

6 febbraio – Hong Kong: Il 6 febbraio Joshua WongAlex Chow e Nathan Law, tre giovani attivisti del movimento democratico di Hong Kong, sono stati prosciolti dalla Corte degli appelli finali. Nell’agosto 2017 i tre attivisti erano stati condannati a pene da sei a otto mesi di carcere per aver preso parte alle proteste organizzate nel 2014 dal “Movimento degli ombrelli”. Continua a leggere “Buone notizie Amnesty, dal “Movimento degli ombrelli” in Cina ad Ahed Tamimi”