La storia di Matteo: quel sorriso che rivive negli altri

Di Giuseppa Granà – Era l’11 giugno 2017, così lontano e cosi vicino, quando Matteo Andretto, 24 anni di Cervia, si è spento dopo un arresto cardiocircolatorio. Aveva lottato contro un tumore benigno al cervello, ma un giorno, quel giovedì 8 giugno, la sua vita cambiò. L‘intervento sembrava fosse andato a buon fine ma un susseguirsi di eventi come l‘arresto cardiocircolatorio, il coma e la sua scomparsa hanno portato i genitori alla difficile decisione della donazione degli organi, perché l’amore è più forte della morte. Indubbiamente questo ha cambiato in positivo la vita di chi ha così imboccato la via verso la salvezza e negativamente quella del papà, Stefano, che da quel giorno non è più lo stesso. Continua a leggere “La storia di Matteo: quel sorriso che rivive negli altri”

Annunci