La stabilità del governo alla prova delle Europee

Di Mario Montalbano – Dopo mesi a discutere su Tav sì-Tav no, sul ddl Autonomie, e sui contrasti sulla manovra economica, la già flebile tenuta dell’esecutivo Lega-M5s comincia a esser messa alla prova, nel bene o nel male, dagli strascichi delle tornate elettorali del momento.

Continua a leggere “La stabilità del governo alla prova delle Europee”

Annunci

Dove va la Spagna?

Di Francesco Puleo – La situazione politica della Spagna è a un punto di svolta: tra due mesi gli spagnoli torneranno alle urne. La notizia era nell’aria da tempo. Pedro Sanchez, leader del partito socialista (PSOE) subentrato a Mariano Rajoy a giugno del 2018 dopo l’approvazione di una mozione di sfiducia, era riuscito tra enormi difficoltà a formare un governo di minoranza appoggiato dalla sinistra radicale di Podemos e dai partiti indipendentisti. Continua a leggere “Dove va la Spagna?”

Problema sicurezza: panacea di tutti i mali in un’Italia alla deriva

Di Sara Sucato – Panacea, nel mito greco, rappresentava la personificazione della guarigione universale e onnipotente. Oggi il termine indica una sostanza, una soluzione in senso lato, in grado di curare tutte le malattie e risolvere problemi molto complicati. Tuttavia, è ancora possibile credere che un unico rimedio basti ad arginare situazioni difficili, che presentano cause e conseguenze diverse? È possibile proporre una soluzione ignorando l’origine stessa del problema? Continua a leggere “Problema sicurezza: panacea di tutti i mali in un’Italia alla deriva”

Alla fine il Tap si farà

Di Maddalena Tomassini – Si sono battuti fino all’ultimo per non far costruire il Tap. Lo ha detto ieri il vicepremier Luigi di Maio parlando ad Accordi & Disaccordi, sul canale Nove di Discovery Italia. Cosa questo di preciso abbia a significare, è un po’ un mistero. In pratica, il senso è che la partita è chiusa: il gasdotto transadriatico si farà perché non c’è alternativa. Continua a leggere “Alla fine il Tap si farà”

Da un rifolo di ponentino autunnale alla tempesta perfetta

Di Francesco Paolo Marco Leti – Nella giornata di giovedì 27, il Governo ha approvato la nota di aggiornamento al DEF. Il contenuto e le cifre presenti non sono al momento chiari, in particolare per quel che concerne la ripartizione del budget per i vari capitoli di spesa. Quello che è certo è la presenza di alcuni cavalli di battaglia dei due partiti che rappresentano il Governo. Continua a leggere “Da un rifolo di ponentino autunnale alla tempesta perfetta”

Porti chiusi, porti aperti: quanto è difficile mettersi d’accordo al governo

L’arrivo in Italia di navi colme di persone ha spinto il governo del cambiamento verso una pericolosa divaricazione delle correnti che formano il Governo Conte: l’intransigenza dimostrata da tempo dal ministro dell’Interno Matteo Salvini da una parte, e la linea più leggera e anche ambigua dei Cinque stelle, da Toninelli a Trenta, rispettivamente ministri delle Infrastrutture e della Difesa. Continua a leggere “Porti chiusi, porti aperti: quanto è difficile mettersi d’accordo al governo”