Gli splendidi matti di Pippo Fava

Di Silvia Scalisi – Il 5 gennaio del 1984, Giuseppe Fava, da tutti conosciuto come Pippo, lascia alle 21.30 circa la redazione del proprio giornale per andare a prendere la nipote che recitava in uno spettacolo al Teatro Verga, a Catania. Non ha neanche il tempo di scendere dalla macchina. Viene freddato con 5 colpi di pistola alla nuca. Continua a leggere “Gli splendidi matti di Pippo Fava”

Annunci

Come muore un giornalista

Di Giusy Monforte – Il 2 ottobre alle ore 13:00 il giornalista Jamal Kashoggi, 59 anni, si reca al Consolato saudita di Instanbul per richiedere il certificato di matrimonio. La fidanzata, che l’avrebbe accompagnato fino all’ingresso, dichiara di averlo atteso per ore prima di denunciarne la scomparsa alle autorità. Continua a leggere “Come muore un giornalista”