È stato l’abusivismo

Di Daniele Monteleone – La Sicilia passa un primo tragico weekend di novembre a causa del maltempo. Nove persone muoiono intrappolate nel fango dentro una villetta a Casteldaccia, nei pressi del torrente Milicia. Quando smetterà di piovere si conteranno dodici vittime nel palermitano. Trenta in tutta Italia in una settimana da incubo tra esondazioni, allagamenti, trombe d’aria e frane. E allora le considerazioni d’obbligo sono sempre le stesse: l’abbiamo mai vista l’acqua in Italia? Continua a leggere “È stato l’abusivismo”

Annunci

Ammaestrare il disastro, è possibile?

Volendo ripercorrere gli eventi sismici più importanti del ‘900 e degli ultimi decenni, dal terremoto di Salò del 1901, (che distrusse la città e danneggiò le coste del lago di Garda, ma senza provocare vittime) al terremoto che alle 3.40 del 24 agosto scorso ha distrutto Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto, si possono contare approssimativamente 160 mila morti italiani: un bollettino di guerra che fa paura. Continua a leggere “Ammaestrare il disastro, è possibile?”

Venezuela, Maduro dichiara lo stato d’emergenza

Di Mario Montalbano – Una crisi senza fine, politica ed economica, che si trascina da anni, e che adesso emerge, agli occhi del mondo, con tutta la sua drammaticità. Questo è lo status odierno del Venezuela. Lontano sembra ormai il tempo del rilancio economico dovuto all’estrazione, al raffinamento, e all’esportazione dell’oro nero. Proprio a causa del crollo del prezzo del petrolio dell’ultimo biennio la situazione è inevitabilmente degenerata, segnando duramente l’economia di Caracas, i cui dati riportati dal Fmi e dalla stessa Banca centrale del Venezuela appaiono quanto mai inquietanti, ed evidenziando, al contempo, una situazione politica preoccupante.    Continua a leggere “Venezuela, Maduro dichiara lo stato d’emergenza”

L’Europa in impasse: l’emergenza migratoria ed il futuro di Schengen

Di Martina Luminoso – Sono trascorsi ventidue anni dall’entrata in vigore del Trattato di Maastricht, e lo stato in cui versa l’Unione europea non può definirsi dei migliori. Tanti, infatti, sono i nodi da sciogliere. La minaccia “Brexit”, la nuova (se così possiamo definirla) recessione greca, la sempre più drammatica emergenza migratoria, sono solo alcuni dei gravi problemi di fronte ai quali si sta trovando l’Europa. Continua a leggere “L’Europa in impasse: l’emergenza migratoria ed il futuro di Schengen”