Quando l’incertezza minaccia la stabilità

Di Vincenzo Mignano – La manovra finanziaria italiana – nello specifico, il Documento di Economia e Finanza (DEF) – rappresenta, ancora oggi, una fonte di forti perplessità per le Istituzioni europee. Nonostante i mesi di dialogo intercorsi tra l’Italia e l’Unione Europea (UE), le posizioni delle parti sembrano non aver raggiunto un punto d’incontro. Quale cornice di questo scenario, vanno prese in considerazione le Previsioni economiche d’inverno 2019, pubblicate dalla Commissione europea il 7 febbraio scorso. Secondo i relativi dati, «l’economia europea dovrebbe crescere per il settimo anno consecutivo» e «si prevede una frenata del ritmo di crescita rispetto ai tassi elevati degli ultimi anni». Continua a leggere “Quando l’incertezza minaccia la stabilità”

Annunci

L’Europa e le sue “catene” di bilancio

Di Ugo Lombardo – La consegna del documento programmatico di bilancio è di fondamentale importanza per l’Unione Europea e per le sue finalità di coordinamento delle politiche economiche dei singoli Stati membri. Il motivo principale è che questo documento permette di avere una visione di quella che sarà la politica economica e finanziaria dello Stato membro in relazione sia alla coerenza dei bilanci nazionali con gli altri Stati membri dell’UE, sia agli indirizzi di politica economica emanati nel contesto del Patto di Stabilità e Crescita. Continua a leggere “L’Europa e le sue “catene” di bilancio”

Il Documento di Economia e Finanza (Def): cosa c’è da sapere

Di Giuseppa Granà – Il DEF è predisposto dall’esecutivo e deve essere presentato alle Camere, ai fini di un’armonizzazione con l’ordinamento comunitario, entro il termine fissato al 10 di aprile di ogni anno. Tale documento, essendo un atto di indirizzo politico del Governo, indica e fissa altresì le direttive e gli obiettivi generali della Manovra di finanza pubblica. Le direttive devono, poi, essere recepite dal Parlamento per l’adozione dei documenti che compongono la Manovra medesima.  Continua a leggere “Il Documento di Economia e Finanza (Def): cosa c’è da sapere”