Cesare Battisti torna in Italia: la fanfara e il silenzio

Di Maddalena Tomassini – «Matteo Salvini, il piccolo regalo sta arrivando», ha twittato Eduardo Bolsonaro, figlio del presidente del Brasile e deputato federale. E che regalo. Cesare Battisti è stato catturato in Bolivia sabato pomeriggio, intorno alle 17. In Italia erano le 22. L’ex-terrorista passeggiava per le vie di Santa Cruz de La Sierra, nell’entroterra della Bolivia, indossando barba e baffi finti. Un travestimento che non è valso a molto, quando gli agenti boliviani – dietro l’input degli investigatori di Milano – lo hanno avvicinato. Continua a leggere “Cesare Battisti torna in Italia: la fanfara e il silenzio”

Annunci

Cesare Battisti, il progressista che amò l’Italia fino alla fine

Di Valentino Billeci – Chi è Cesare Battisti? Giornalista, scrittore, geografo, cartografo, deputato progressista a Vienna ed infine tenente durante la prima guerra mondiale nel Regio Esercito italiano. Egli è sconosciuto al grande pubblico, ma fu uno dei principali sostenitori dell’indipendentismo trentino e dei diritti sociali. Continua a leggere “Cesare Battisti, il progressista che amò l’Italia fino alla fine”