Gli splendidi matti di Pippo Fava

Di Silvia Scalisi – Il 5 gennaio del 1984, Giuseppe Fava, da tutti conosciuto come Pippo, lascia alle 21.30 circa la redazione del proprio giornale per andare a prendere la nipote che recitava in uno spettacolo al Teatro Verga, a Catania. Non ha neanche il tempo di scendere dalla macchina. Viene freddato con 5 colpi di pistola alla nuca. Continua a leggere “Gli splendidi matti di Pippo Fava”

Annunci

Colpire i migranti per attaccare l’Europa. La strategia elettorale del governo italiano

Di Mario Montalbano – Dopo giorni di tira e molla, il caso della Diciotti, la nave “pattugliatore” della Guardia costiera italiana ormeggiata al porto di Catania, trova definitiva risoluzione finalmente, quantomeno dal punto di vista fattuale. Continua a leggere “Colpire i migranti per attaccare l’Europa. La strategia elettorale del governo italiano”

Comunicare è trasmettere? Esperienze a confronto nel quadro della cittadinanza europea

Di Sofia Di Pasquale – Danilo Dolci scriveva «mentre è più facile a uno, a pochi, trasmettere verso miriadi di singoli – limitato di fatto soltanto dell’opulenza, dalla potenza dell’emittente – per comunicare non basta l’iniziativa del singolo: occorre anche l’attivo corrispondere di un altro, di altri». Continua a leggere “Comunicare è trasmettere? Esperienze a confronto nel quadro della cittadinanza europea”