Il richiamo della foresta

Di Francesco Puleo – Chi pensava che le uscite di Jair Bolsonaro fossero pura propaganda utile solo a spostare voti, dovrà ricredersi. Ad appena un mese dal suo insediamento, il nuovo presidente brasiliano ha già firmato una serie di ordini esecutivi che preparano il terreno alla realizzazione di alcune delle politiche annunciate durante la sua campagna elettorale. Continua a leggere “Il richiamo della foresta”

Annunci

Migranti ambientali: il disastro sottostimato del cambiamento climatico

Di Sara Sucato – Negli ultimi giorni, si è discusso molto in merito alla #tenyearschallenge: una delle innumerevoli sfide del web che permette agli utenti, fruitori dei social media, di mettere a confronto foto recenti e istantanee risalenti a una decina d’anni prima. Un gioco fine a sé stesso, trasformato però in una campagna globale di sensibilizzazione al cambiamento climatico da associazioni che, da tempo, operano nel settore. Continua a leggere “Migranti ambientali: il disastro sottostimato del cambiamento climatico”

Il Brasile al ballottaggio: sfida tra l’estrema destra e la sinistra sfiduciata

Di Daniele Monteleone – Il primo turno delle elezioni brasiliane spinge Jair Bolsonaro a un risultato solido, inaspettatamente più alto di quanto previsto, portandolo quasi all’immediata vittoria. L’ex militare e candidato della destra estrema ottiene infatti il 46% delle preferenze, battendo – per il momento – la sinistra rappresentata dal Partidos dos Trabalhdores che si è presentata a queste elezioni con il candidato Fernando Haddad, indicato dallo stesso Lula come l’uomo giusto per andare a caccia della presidenza. Haddad però non va oltre il 29% e giunge come sfidante al ballottaggio che si terrà il 28 ottobre. Continua a leggere “Il Brasile al ballottaggio: sfida tra l’estrema destra e la sinistra sfiduciata”