Eutanasia sui bambini: amore o pietà?

Di Giuseppa Granà – Decidere sul fine vita non è così facile, tanto in Italia quanto in Europa. Mentre in molti Paesi europei il tema è stato fortemente affrontato facendo sì che la dolce morte fosse legale, in Italia resta ancora un interrogativo irrisolto nonostante ci sia stato un grande passo avanti sulla legge sul biotestamento. Continua a leggere “Eutanasia sui bambini: amore o pietà?”

Annunci

La mortalità infantile dai dati dell’Onu: una situazione preoccupante

Di Davide Renda – Il 17 settembre 2018 è stato pubblicato il rapporto annuale sulla mortalità infantile nel mondo (Levels & Trends in Child Mortality – 2018), redatto dall’Inter-agency Group for Child Mortality Estimation (IGME) in seno alle Nazioni Unite, con la collaborazione dell’UNICEF, dell’OMS e della Banca Mondiale. Il rapporto, consultabile qui, contiene i livelli e le stime del 2017 relative alla mortalità dei bambini al di sotto dei quindici anni, evidenziando quali sono i fattori strutturali a causa dei quali il numero delle morti è ancora troppo alto anche alla luce dei progressi ottenuti negli ultimi vent’anni. Continua a leggere “La mortalità infantile dai dati dell’Onu: una situazione preoccupante”

Storie di speranza in Pakistan: Zarish e i suoi bambini del Jeremiah Education Centre

Di Simonetta Viola – I can change the future, questo il messaggio che troveremo sul muro del Jeremiah Education Centre in Pakistan. Se proviamo ad entrare, poi, ci troveremo davanti una ragazza di origini pakistane di 30 anni dagli occhi grandi di nome Zarish Neno. Continua a leggere “Storie di speranza in Pakistan: Zarish e i suoi bambini del Jeremiah Education Centre”

Ogni Bambino è vita: l’UNICEF lancia l’allarme sulla mortalità infantile

Di Beatrice Raffagnino – Il 1° gennaio 2018 sono nati nel mondo 386.000 bambini.  Il 2 gennaio migliaia di loro sono morti per cause prevenibili. Molti possono essere i motivi dietro la morte di un neonato. Non c’è tuttavia ragione perché ciò continui ad avvenire. Continua a leggere “Ogni Bambino è vita: l’UNICEF lancia l’allarme sulla mortalità infantile”

“Beasts of no nation”, un film sull’innocenza strappata

Protagonista di una storia spaccata in due, tra idillio e terrore, Agu (interpretato dall’esordiente Abraham Attah) è il piccolo di casa in un paese africano dilaniato da tensioni intestine.

Il ragazzino trascorre la sua vita “normale”, tranquilla e pacifica con la sua famiglia e i suoi coetanei, felice in un contesto color rame di baracche arrugginite, del terriccio e di miseria. Con gli altri bambini passa le giornate a cercare vecchi elettrodomestici abbandonati, facendo scherzi con gli stessi – una televisione rotta senza schermo usata come una scatola teatrale, gioco che riporta a quel concetto di “creatività con poco” – e poi provare a rivenderli alla gente del paese; o a stuzzicare suo fratello maggiore. Una vita su cui non viene evidenziato alcun peso esistenziale, o alcuna condizione negativa dovuta alla povertà: è solo la felicità di un bambino, mentre gli adulti tengono ansiosamente l’orecchio alla radiolina. Continua a leggere ““Beasts of no nation”, un film sull’innocenza strappata”