Yemen: «un inferno sulla terra» che il mondo sembra voler dimenticare

Di Clara Geraci – Sono passati poco più di tre anni da quando, il 25 marzo 2015, i primi raid aerei dell’operazione “Decisive Storm” hanno dato il via al disastro dello Yemen. Tre anni di guerra senza quartiere e senza regole. Continua a leggere “Yemen: «un inferno sulla terra» che il mondo sembra voler dimenticare”

Annunci

Ma il Far West è davvero così “Far”? La legittima difesa che fa paura

Di Marco Cerniglia – Le decisioni della politica sono sempre al centro di polemiche, a prescindere dall’argomento. Ciononostante, vi sono sempre tematiche che lasciano partire un dibattito nettamente più acceso e contrastante. Non sorprende, quindi, che il tentativo del vicepremier Salvini di modificare la legge sulla legittima difesa, a fianco del già discusso decreto sui limiti di possesso delle armi, stia lasciando una scia di commenti infervorati non dissimili da quelli per l’altra manovra. Continua a leggere “Ma il Far West è davvero così “Far”? La legittima difesa che fa paura”

Politica da Far West o sicurezza nazionale? Il decreto contestato

Di Marco Cerniglia – In una mossa già preventivata in campagna elettorale, e reiterata a più riprese, è stato approvato dal governo il decreto legislativo 104, che regola e modifica le norme sul possesso e sull’acquisizione di armi in Italia, rendendole di fatto molto meno restrittive. I punti più importanti del decreto sono i seguenti: Continua a leggere “Politica da Far West o sicurezza nazionale? Il decreto contestato”

C’era una volta (e c’è ancora) in America: sparatorie e armi troppo libere

Di Marco Cerniglia – Leggi permissive, nessun controllo e facile reperibilità: le armi negli USA, e la regolamentazione in merito, sono sempre state un punto cruciale della politica a stelle e strisce. Tuttavia, ancora oggi, nessuno è riuscito, per mancanza di supporto o per negligenza, a trovare una soluzione concreta. Continua a leggere “C’era una volta (e c’è ancora) in America: sparatorie e armi troppo libere”

Kalashnikov, l’arma che ha insanguinato i cinque continenti

Di Daniele Oro – «Di tutte le armi nell’immenso arsenale sovietico, nulla era più remunerativo dell’Avtomat Kalašnikova, modello del 1947, più comunemente conosciuto come AK-47 o Kalashnikov. È il mitra più popolare del mondo, un’arma che tutti i combattenti amano. Continua a leggere “Kalashnikov, l’arma che ha insanguinato i cinque continenti”