The Act of Killing, la mise en scene di un eccidio impunito

Di Sofia CalderoneThe Act of Killing (2012) non si limita a narrare un mero fatto storico, né a far recitare a non-attori il ruolo di sé stessi. Se fosse così, la Critica di tutto il mondo non sarebbe tanto sconvolta. Sarebbe un documentario già visto, precisamente il primo della storia, Nanuk l’eschimese (1922). Invece non è così, tanto che uno dei più grandi documentaristi esistenti, Werner Herzog, afferma di non aver «mai visto niente di più potente né di più reale di The Act of Killing.»

Continua a leggere “The Act of Killing, la mise en scene di un eccidio impunito”

Annunci