La memoria (strumentalizzata) delle foibe: istruzioni per l’uso

Di Francesco Polizzotto – L’ennesima polemica attorno alla memoria delle foibe vede tra i protagonisti l’Anpi (Associazione nazionale partigiani italiani) e il ministro dell’Interno Matteo Salvini. Il convegno Fascismo e foibe, previsto per domenica 10 a Parma, avrà il seguente programma: lezione dello storico Sandi Volk dal titolo I morti delle foibe riconosciuti dalla legge: 354, quasi tutti delle forze armate dell’Italia fascista, lettura di una serie di testimonianze di antifascisti e partigiani, proiezione dei video La foiba di Basovizza: un falso storico di Alessandra Kersevan e Norma Cossetto: un caso tutt’altro che chiaro di Claudia Cernigoi. Sarebbero in particolare questi due video a essere stati tacciati di negazionismo nei confronti delle vicende legate alle stragi delle foibe. Continua a leggere “La memoria (strumentalizzata) delle foibe: istruzioni per l’uso”

Annunci

Il caso dei parà tedeschi a Cassino: giusto negarne il ricordo?

Di Marco Tronci – La Regione Lazio in questi giorni è stata al centro dell’attenzione mediatica a seguito di un fatto che ha “scosso” l’opinione pubblica. Si tratta dell’inaugurazione a Cassino di una stele dedicata ai paracadutisti tedeschi (Fallschirmjäger) che durante la Seconda Guerra Mondiale, esattamente nel ’44, riuscirono a tener testa all’imponente contingente anglo-americano. Continua a leggere “Il caso dei parà tedeschi a Cassino: giusto negarne il ricordo?”