Il caso Lifeline, pomo della discordia nell’Europa irresponsabile

Dopo uno sballottamento durato una settimana, la Lifeline, l’imbarcazione dell’ong tedesca Mission Lifeline, è approdata con circa 200 migranti a Malta, dopo esser rimasta vicina alla costa maltese a riparo dal cattivo tempo in mare. Continua a leggere “Il caso Lifeline, pomo della discordia nell’Europa irresponsabile”

Annunci

L’invasione che non c’è

Di Sara Sucato – Disponiamo di ben poche armi per contrastare la speculazione su un problema sociale che si trasforma in discorso politico, il cui fine ultimo diventa la vittoria delle elezioni piuttosto che la pacificazione degli animi e l’offerta di una reale soluzione. Eppure, di mezzi ne abbiamo. Continua a leggere “L’invasione che non c’è”

Sotto il segno dell’Aquarius

Di Gaia Garofalo – “Rifiutata dall’Italia e da Malta, una nave umanitaria con a bordo 600 migranti cerca un porto” intitola Le Monde. «Durante la giornata di domenica Salvini, il leader della formazione di estrema destra – uno dei due partiti che costituiscono il nuovo governo italiano – ha minacciato di chiudere i porti italiani alle navi che raccolgono i naufraghi, se Malta non accetta di ricevere l’Aquarius», spiega ancora il principale giornale francese. Continua a leggere “Sotto il segno dell’Aquarius”