La Cina interna i musulmani con l’obiettivo di «rieducarli»

Di Valentina Pizzuto Antinoro – Sono passati soltanto sei anni da quando la Cina ha annunciato di voler abolire il sistema di rieducazione attraverso il lavoro (Laojiao), sistema introdotto nel 1957 con l’obiettivo di riformare i controrivoluzionari. Nel tempo le strutture sono state utilizzate per imprigionare prostitute, tossicodipendenti, attivisti e appartenenti a sette religiose dichiarate illegali in tutto il territorio cinese. Essi venivano rinchiusi per scontare pene amministrative senza diritto a un processo. Continua a leggere “La Cina interna i musulmani con l’obiettivo di «rieducarli»”

Annunci

Dogon vs Fulani: il massacro maliano rimasto inosservato

Di Giulia Vicari – Uomini armati appartenenti all’etnia Dogon, hanno massacrato più di 150 persone della tribù Fulani, nel villaggio di Ogossagou, in Mali (regione di Mopti). Continua a leggere “Dogon vs Fulani: il massacro maliano rimasto inosservato”

Sui diritti non si «tratta»

Di Ornella Guarino – Palermo ha ospitato la Conferenza Internazionale sulla Prevenzione del Traffico di Esseri Umani (International Conference on Prevention of Trafficking in Human Beings – 28-29-30 gennaio 2019). L’importanza che tale evento ha per Palermo e per l’intera comunità internazionale, che con diverse delegazioni ha partecipato in maniera attiva, rappresenta una tappa centrale nella prevenzione del fenomeno e nella protezione dei diritti umani. Continua a leggere “Sui diritti non si «tratta»”

Il primo matrimonio gay della storia nella cattolicissima Spagna

Di Simonetta Viola  Elisa Sánchez Loriga e Marcela Gracia Ibeas sono due donne vissute negli anni a cavallo tra l’Ottocento ed il Novecento che hanno beffato la Chiesa Cattolica celebrando il primo matrimonio gay della storia. Nonostante la legge che sancisce i matrimoni gay in Spagna sia entrata in vigore nel 2005, risale al 1901 il primo matrimonio omosessuale. Una delle due donne, Eliza, si travestirà da uomo (Mario) per poter sposare la donna che amava. Continua a leggere “Il primo matrimonio gay della storia nella cattolicissima Spagna”

Vittime due volte, colpevoli mai

Di Clara Geraci – Ai soldatini del Daesh le belve di al–Baghdadi vendono terrore e convinzioni allucinate. Controllano le scuole, ideologizzano l’educazione, stravolgono le menti. Fino a cancellare ogni libero pensiero, fino a ripulire le coscienze del senso dell’umano. Continua a leggere “Vittime due volte, colpevoli mai”

I soldatini del Daesh non ridono

Di Clara Geraci – Kaheel (nome di fantasia) ha più o meno nove anni, e sa già uccidere. Da quando il Califfato gli ha regalato la folle fierezza del combattente in cambio della sua vita da bambino, imbraccia un kalashnikov e gioca alla guerra, quella vera. Continua a leggere “I soldatini del Daesh non ridono”