Così succede, e così si cambia, in Pakistan

Di Silvia Scalisi – In Pakistan succede che una donna assetata non possa bere, neppure toccare, lo stesso bicchiere d’acqua che poi passerà alle sue compagne, in un’afosa giornata estiva di duro lavoro nei campi. In Pakistan succede che un banale litigio verbale possa portare in carcere. In Pakistan succede che per una frase definita scomoda si possa essere condannati a morte per blasfemia. In Pakistan, succede. Continua a leggere “Così succede, e così si cambia, in Pakistan”

Annunci