Ide-ECO-ntagiose

“Prendete un’idea. Pensate, sognate su di essa. Lasciate che il cervello, i muscoli, i nervi, ogni parte del vostro corpo sia pieno di questa idea e isolatevi da tutto il resto. Questa è la strada per il successo”. (Swami Vivekananda)

Eccoci qui a raccontare un’altra tappa importante del percorso evolutivo di Eco Internazionale.

Da qualche giorno abbiamo superato quota 2000 sulla nostra pagina Facebook, il veicolo più importante per la diffusione delle nostre produzioni quotidiane. Questo risultato ci darà una spinta ulteriore per credere ancor di più nella caratura del nostro progetto.

In questi quindici mesi abbiamo reso contagiose le nostre Idee, riuscendo ad aggregare oltre quaranta “teste pensanti” attorno ad una causa comune: fare un giornalismo libero e indipendente da logiche partitiche.

Il tutto è stato ottenuto senza alcun tipo di sponsor, senza santi protettori, senza proclami fantasmagorici o titoli onorifici, senza giacche e cravatte o formalismi inutili, senza il sostegno di “padrini” o “mammasantissima” e senza promesse di opportunità lavorative sbandierate come specchietti per le allodole.

Le Idee valide sono contagiose, riescono a propagarsi perché non hanno bisogno di secondi fini, fanno da collante tra persone di diversa provenienza culturale e rappresentano la forza pulsante di un cammino di crescita costante.

In poco più di un anno quella che sembrava essere una semplice avventura si è trasformata in un serio percorso associativo dagli orizzonti ampi e dalle mete ambiziose. Un blog, un sito, un’associazione culturale, una testata giornalistica: quella di Eco Internazionale è una corsa lunga ed inarrestabile, che travolge gli ostacoli e che non conosce limiti.  

Organizzazione maniacale, leadership riconosciuta, condivisione di ogni scelta e piena consapevolezza delle nostre potenzialità. I mesi che ci attendono saranno caldi dal punto di vista climatico e soprattutto dal punto di vista progettuale, ma non ci impediranno in alcun modo di propagare le nostre Ide-ECO-ntagiose. La forza del nostro gruppo è ormai una certezza: per noi stessi, per i nostri sostenitori, per i nostri detrattori e per i nostri lettori.

Il lavoro di squadra è la capacità di lavorare insieme verso una visione comune. La capacità di dirigere la realizzazione individuale verso degli obiettivi organizzati. E’ il carburante che permette a persone comuni di raggiungere risultati non comuni.
(Andrew Carnegie)

La quota 2000 sulla pagina Facebook, la moltiplicazione delle visualizzazioni del sito e soprattutto l’allargamento della pianta organica non rappresentano soltanto cifre sterili, bensì prove schiaccianti del prestigio di Eco Internazionale.

Francesco Polizzotto


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...