I Paesi Bassi

I Paesi Bassi (o “Nederland” in olandese) sono un Stato fondatore e membro dell’Unione Europea. Confinano con il Belgio a sud, con la Germania a est e sono bagnati dal mare del Nord nella parte settentrionale e occidentale. La capitale è Amsterdam e la forma di governo è la monarchia costituzionale/parlamentare, le cui sedi si trovano all’Aia (Den Haag). Sovrano è il Re Guglielmo Alessandro della Casa d’ Orange-Nassau. La nazione fa parte del Regno dei Paesi Bassi che comprende anche gli stati caraibici di Aruba, Curaçao e Sint Maarten, insieme alle isole di Bonaire, Saba e Sint Eustatius le quali godono dello status di municipalità speciali.

I Paesi Bassi devono il loro nome alla loro particolare caratteristica geografica: una parte del Paese, principalmente quella nord-occidentale si trova sotto il livello del mare (circa il 20% del territorio), mentre la restante parte si trova almeno a meno di un metro sopra il livello del mare. Di conseguenza il territorio è pianeggiante e prevalentemente dominato da fiumi, canali, laghi e vaste pianure. Non deve sorprendere quindi che alcune aree di questo Paese siano state interamente prosciugate dall’acqua attraverso varie opere di ingegneria idrica, al fine di ricavarne terreni coltivabili (i cosiddetti “polder”), centri abitati e industriali. In questo settore gli olandesi* sono all’avanguardia e per secoli hanno investito risorse nella progettazione e costruzione di efficaci sistemi di dighe per strappare sempre più terra all’acqua. I mulini a vento sono il simbolo di questa continua lotta e, sebbene oggi vengano impiegati sistemi di drenaggio tecnologicamente più moderni, è possibile osservarli ancora in funzione in alcune parti del Paese.

La popolazione è di 16.8 milioni di abitanti, e si registra una maggiore densità proprio nelle aree situate sotto il livello del mare: Amsterdam, Rotterdam, L’Aia, Utrecht sono le città più popolose, nonché i più importanti centri economici, finanziari, turistici e culturali.

L’economia è principalmente caratterizzata dalle attività terziarie: trasporti, banche e assicurazioni. Di notevole importanza rivestono anche i settori chimico e petrolchimico, l’industria tessile, la siderurgia e navale, la produzione di porcellane e ceramiche, insieme alle attività agricole e alimentari: i Paesi Bassi sono, infatti, il secondo esportatore mondiale nel settore agricolo, nonché la quinta economia dell’Unione Economica e Monetaria.

Paese di piccole dimensioni e famoso per i mulini a vento, i tulipani, per la cultura della bicicletta e della tolleranza, i Paesi Bassi si posizionano in alto per la qualità della vita, il livello di educazione, le prospettive occupazionali (il 73% della popolazione tra i 15 e i 64 anni ha un lavoro), la qualità ambientale e per il basso tasso di criminalità. Il livello di soddisfazione della popolazione olandese in merito alla qualità della vita supera il tasso medio OECD degli altri paesi: su una scala da 0 a 10, il livello è 7.3 su una media di 6.5 (dati OECD). Ultimo fattore da non dimenticare è l’apertura all’internazionalizzazione: la stragrande maggioranza della popolazione parla fluentemente l’inglese e i centri universitari accolgono ogni anno un gran numero di studenti internazionali, i quali contribuiscono a rendere la società olandese un ambiente dinamico e multiculturale.

*Curiosità: Il vero nome dello Stato è “Paesi Bassi”, non “Olanda” come spesso sentiamo. Infatti l’Olanda è una provincia dei Paesi Bassi, divisa a sua volta in Olanda Settentrionale (con capoluogo Haarlem e in cui si trova la capitale Amsterdam) e Olanda Meridionale (con capoluogo L’Aia). La confusione è determinata anche dal fatto che per definire la lingua locale, insieme ai costumi, al cibo e alle tradizioni,  usiamo il termine “olandese” mentre invece andrebbe usato il termine “nederlandese” (o “neerlandese”) . Quest’ ultimo, tuttavia, ad oggi rimane poco conosciuto e non impiegato nella nostra lingua (fonte Treccani).

Flavia Tambuzzo


 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...